Come sostituire le zanzariere

di Gianni Puglisi 1

Come sostituire le zanzariere

Le prime zanzare hanno iniziato a lasciare il segno sulla pelle? È la firma che l’estate è già iniziata. Lo strumento più utile per difendersi dalle punture di questi insetti sono sicuramente le zanzariere. Con gli anni però perdono di efficacia, perché iniziano a usurarsi. Magari si formano dei piccoli buchi o non restano più belle tese, creando delle fessure con facile accesso, oppure tendono a incantarsi. Bisogna sostituirle.

Purtroppo le zanzariere sono davvero molto costose, ma se l’intelaiatura è già predisposta, si può tranquillamente pensare al fai-da-te. Che cosa serve? È fondamentale dotarsi di una rete d’alluminio o in fibra di vetro, delle pinze e ovviamente una piccola cassettina per gli attrezzi. Prima di andare dal ferramenta, vi consiglio di prendere le misure e magari smontare la rete della zanzariera per portarla come esempio in negozio. La cosa migliore è sostituire sempre lo stesso materiale, per non creare problemi durante il montaggio.

Per prendere le misure dovete calcolare i lati e stare un po’ più larghi. Tra i cinque e i 10 cm in più per lato. Non vi preoccupate, il lavoro verrà comunque preciso ma così sarà un po’ più semplice da montare.

  • Prendete il telaio e appoggiatelo su un piano, quello che preferite. Se non avete un tavolo da lavoro abbastanza grande, usate il pavimento, perché deve stare fermo.
  • Ora sostituite il cordino di plastica (viene chiamato anche linguetta) che tiene in linea i bordi della rete. Prima di andare avanti, pulite il telaio e la scanalatura. Con gli anni, la polvere e magari qualche zanzara hanno lasciato residui poco simpatici.
  • Adesso ponete la nuova rete sul telaio e cercate di centrarla correttamente: per capire se è dritta, usate la trama del tessuto. Appoggiate poi la nuova linguetta e con un cacciavite e un attrezzo della giusta misura spingetela all’interno della scanalatura. Mi raccomando dovete far entrare rete e cordino contemporaneamente.
  • Finito un lato, fate immediatamente l’altro: la rete deve essere bella tesa. Ricominciate tutto se notate onde o piccole grinze. Quando è perfetta potete tagliare quei centimetri di zanzariera in più che dovrebbero abbondare se avete seguito le indicazioni.
  • Infine, montate la struttura di nuovo sulla finestra.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>