Come togliere i graffi da un cd

di Francesca Spanò 2

Quante volte capita di prendere dopo tanto tempo un cd o anche un dvd dal cassetto e scoprire che, a causa dell’usura o della cattiva conservazione, si è riempito di graffi. Il che ovviamente equivale ad un cattivo funzionamento; infatti, quasi certamente una volta inserito inizieranno a saltare o a  distorcersi le immagini e l’unica soluzione sarà quella di disinserirlo dal lettore e acquistarlo nuovamente.  In verità, se non è proprio distrutto si può provare a risistemarlo con alcuni trucchetti semplici e molto spesso efficaci.

Uno dei metodi più immediati, in questo caso, è quello di utilizzare semplicemente il dentifricio e nello specifico di:

  • prendere un batuffolo di cotone
  • versare sopra la miracolosa pasta
  • massaggiare la zona interessata, fino a quando il danno sarà sparito o almeno diminuito
  • alla fine il supporto andrà lavato bene e asciugato
  • a scelta si può utilizzare della vasellina partendo dal centro del cd
  • il consiglio, comunque, è quello di provare questa e altre tecniche, soltanto quando sarete certi di poter ritrovare in qualche modo il materiale che conteneva. Il risultato, infatti, non è sempre garantito ma almeno si può provare.

Biogna tenere conto del fatto, poi che i CD-R sono più fragili di quelli stampati industrialmente e l’attenzione perciò non è mai troppa. Ognuno di questi supporti comunque, funziona allo stesso modo e ciò che distingue un cd salvabile da uno da buttare è fondamentalmente la posizione del graffio. Questo perchè i dati risiedono nella parte superiore del disco. Se il taglio è tanto profondo da intaccare la superficie riflettente, allora sarà difficile potere recuperare il contenuto. Se, invece, si è rovinata la parte inferiore o trasparente, non dovrebbe essere difficile risolvere il problema.

Per verificare il tipo di danno, bisogna prendere il disco e tenerlo a circa 50 cm da una lampadina di bassa potenza, facendo attenzione a mantenere l’etichetta alla luce. Se quest’ultima filtrerà dai graffi, vorrà dire che i primi tre strati sono irrecuperabilmente rovinati.


Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>