Come togliere l’odore di umidità da vestiti e biancheria

di Mariposa 0

Come togliere l'odore di umidità da vestiti e biancheria

Non c’è peggior cosa dell’odore di umidità sui vestiti. Purtroppo capita spesso e non è facile da togliere. Come mai la biancheria della casa e personale s’impregnano in questo modo? Le cause possono essere diverse: è tipico di una seconda casa, che tende a restare chiusa per gran parte dell’anno, ma anche di abiti asciugati male, lasciati per diverse ore in lavatrice o in asciugatrice dopo che l’elettrodomestico ha finito il suo ciclo. Per evitare l’inconveniente esistono dei trucchetti, molto facili da mettere in atto e soprattutto che renderanno il vostro bucato freschissimo.

Prima di tutto, se il problema si crea soprattutto in una casa di villeggiatura, cercate di lasciare gli armadi, nel periodo in cui non ci siete, ben aperti. È un modo per far circolare l’aria. Periodicamente andate in visita e aprite bene le finestre o in inverno cercate di far girare, anche al minimo, il riscaldamento. Aiuterà ad asciugare i panni.

Il secondo step è lavare tutto di nuovo. Se la roba ha preso un odore, non basterà stenderla al sole o aggiungere un deodorante. È necessario che venga completamente rinfrescata e asciugata correttamente. Durante il lavaggio usate dei detergenti profumati e che tolgano gli aloni gialli. Potete utilizzare quello che abbiamo consigliato di recente a base di sapone di Marsiglia e di bicarbonato.

È ottimo per rendere morbidi i panni e per eliminare gli odori anche un cucchiaio o due di aceto bianco.  Potreste anche mettere nell’armadio un bicchierino di carta con dentro un po’ di aceto. Ne basta poco perché non deve rilasciare odore, ma assorbire: 20 ml saranno sufficienti.

Avete dei campioncini di profumo? Spesso in profumeria li regalano e puntualmente si buttano. Salvateli. Apriteli un pochino, quel tanto che basta a rilasciare odore (non il profumo che macchia) e metteteli tra la biancheria della casa. Le lenzuola e gli asciugamani sapranno di pulito in modo incredibile. Altrimenti fate delle ciotoline a base di latte, chiodi di garofano e delle scorzette di limone o arancia.  Se non vi fidate dei liquidi, perché potreste rovesciarli, inserite questi prodotti in qualche sacchettino e appendeteli nell’armadio.

 

Photo Credit | ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>