Come truccare occhi gonfi o stanchi

di Gianni Puglisi 0

Gli occhi gonfi e stanchi sono davvero difficili da truccare. Purtroppo però la primavera è una stagione tiranna: tra le allergie, le notti insonne e gli impegni privati e professionali sono numerose le donne che sembrano scese dal ring. Come si possono nascondere questi difetti? Ecco i nostri consigli per realizzare un make up a prova di occhiaie e non solo.

Come truccare occhi gonfi o stanchi

Tonificare il volto

Appena sveglie, la cosa migliore è lavare gli occhi con acqua fredda. Si tonifica il viso e si fa migliora la circolazione. Non deve essere gelida, ma fresca al punto giusto. Asciugate bene il volto.

Applicare un velo di crema

Stendete una crema leggera e idratante per idratare la pelle. Dovete ovviamente massaggiare con movimenti circolari il viso e vicino agli occhi, invece, partendo dal naso allungandovi verso le orecchie.

Applicate il correttore e poi il fondotinta

Il colore del correttore deve sempre essere opposto a quello del difetto che si vuole correggere. Va quindi picchiettato. Poi stendete il fondotinta che deve essere dello stesso tono della pelle. È sempre meglio usare il pennello.

Disegnate una linea di matita

Questo tratto deve essere disegnato sulla palpebra mobile, poi sfumatela bene con il dito. Con un pennello piatto, poi, applicate l’ombretto dello stessa nuance. Il colore deve essere sfumato verso l’esterno. Nell’interno deve essere invece messo un po’ di ombretto bianco, così come appena sotto l’arcata sopraccigliare. La matita va poi messa anche sotto l’occhio.

Mascara volumizzante

Il trucco occhi finisce sempre con una bella dose di mascara che dovrebbe rendere lo sguardo più intenso e profondo.

Photo Credits | Thinkstock

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>