Come utilizzare i botti di Capodanno in sicurezza

di Gianni Puglisi 0

Come utilizzare i botti di Capodanno in sicurezza

Con l’arrivo delle feste ci prepariamo, come ogni anno, a fare la conta delle vittime dei botti. Tra Natale e Capodanno, è inutile illuderci, gli ospedali di tutta Italia dovranno soccorrere gente di tutte le età per ferite causate da qualche botto acceso male.

Per ridurre il numero degli incidenti, i vigili del fuoco hanno avviato un’iniziativa per far conoscere a tutti i cittadini i metodi per maneggiare i botti senza rischi, sperando che il bilancio finale si riduca, ed il 2011 si apra con meno vittime. Hanno diffuso sul loro sito una lista di consigli su come utilizzare i botti di Natale e Capodanno in tutta sicurezza. Vediamo come.

Fase 1: Accenderne sempre uno alla volta, avendo l’accortezza di tenere gli altri lontani e al riparo da eventuali scintille.

Fase 2: Non avvicinare mai il viso al fuoco d’artificio.

Fase 3: Accendere la miccia allungando il braccio, tenendo il petardo a distanza dal busto.

Fase 4: Utilizzate i fuochi solo all’aperto in luoghi lontani dalle abitazioni, non puntare nulla contro persone, finestre e balconi dei palazzi vicini, e non usarli mai in casa.

Fase 5: Importantissimo (questa è la causa principale delle vittime tra i più piccoli): Se trovate un botto inesploso, in strada oppure a casa, non toccatelo. Ricordatevi che un botto abbandonato o difettoso potrebbe esplodere da un momento all’altro quindi non toccateli.

Fase 6: Evitate di trasportare materiale pirotecnico in macchina, se proprio dovete, non caricatelo mai nell’abitacolo.

Fase 7: Diffidare dai botti non autorizzati perché spesso hanno dei malfunzionamenti.

Fase 8: L’utilizzo improprio può incendiare gli abiti, dunque mai mettere giacconi o maglioni di pile o fibra sintetica, e nemmeno indumenti acetati, vicino ad un petardo. Basta una scintilla per trasformare questi abiti in torce di fuoco.

Fase 9: I fuochi pirotecnici che, una volta accesi, si spengono, non devono più essere toccati per almeno 30 minuti (eventualmente bagnarli con acqua prima di rimuoverli se non si è sicuri).

Fase 10: Una volta finito di sparare, controllate la presenza di eventuali scintille o le braci residue.

Fase 11: In caso di mancato funzionamento o di funzionamento parziale, non tentare di riaccendere l’artifizio. Invece lasciatelo cadere e non toccatelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>