Come vincere la voglia di mangiare a tutte le ore

di Gianni Puglisi 0

Come vincere la voglia di mangiare a tutte le ore

Chissà perchè le cose più buone da mangiare, molto spesso, corrispondono con il cosiddetto “cibo spazzatura“, quello stesso che contiene grassi e sostanze non proprio gradite dal corpo umano in grandi quantità. L’obesità e le malattie sono quindi dietro l’angolo se non si impara, nel corso della vita, ad assumere comportamente responsabili ed equilibrati a tavola. Certo, non è nemmeno il caso di spaventarsi e di rinunciare al piacere di una porzione di patatine fritte, ad esempio, tuttavia bisogna fare attenzione che certi sfizi non diventino la regola. Cedere alla tentazione, comunque, non deve portare ad un avvilimento, basta recuperare nel pasto successivo e cercare di imparare a tenere a bada i propri istinti.

Ecco qualche consiglio per non correre ad aprire il frigorifero ad ogni ora del giorno e della notte:

  • tenete sempre un diario alimentare, soprattutto se vi accorgete che dopo aver assunto un determinato alimenti, vi sentite strani. Potreste essere intolleranti.
  • se volete eliminare qualche cibo dalla dieta, perchè grasso o pesante, stringete alleanza con i vostri familiari e non compratelo neppure. Eviterete, così, inutili tentazioni.
  • se adorate il cioccolato, cercando di controllarvi, consumatene una qualità fondente e ricca di almeno il 70 per cento di cacao.
  • chiedete agli amici, di evitare di presentarsi a casa vostra con torte e dolci, ma di portare frutta magari esotica
  • fate la spesa sempre dopo aver mangiato, risparmiarete soldi e guadagnerete in linea.
  • quando il desiderio è irrefrenabile, chiudete gli occhi, respirate piano ed estraniatevi dal mondo. Immaginate di espellere tossine e pensieri negativi e di ricevere in cambio un nuovo slancio vitale.
  • gratificatevi con un piccolo premio, quando riuscite a superare la giornata senza cadere in tentazione.
  • ripetete frasi motivanti, per superare i momenti di defaillance.
  • versate in un fazzoletto due gocce di olio essenziale di pompelmo e sentitene l’odore quando vi trovate davanti ad un banco di dolci o a del cibo ingrassante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>