Come visitare Montecitorio

di Gioia Bò 0

Come visitare Montecitorio

Chissà quante volte avrete visto in tv quell’enorme sala a forma di emiciclo, dove i deputati italiani discutono leggi e riforme, giungendo talvolta al contatto fisico (ebbene sì, a volte capita anche che i nostri governanti si picchino durante le assemblee). Stiamo parlando di Montecitorio, sede della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, ma anche palazzo dall’enorme valore storico ed artistico.

Ebbene, forse non tutti sanno che il Palazzo di Montecitorio si può visitare, potendo contare anche sulle spiegazioni di una guida, che condurrà l’ospite per le ampie sale interne, illustrando via via “i principali aspetti storici, artistici ed istituzionali del Palazzo”, come recita il sito ufficiale.

Non dimentichiamo che a Montecitorio sono presenti numerosissime opere d’arte sia antiche che contemporanee, tra le quali pitture, sculture, arazzi, busti e mobili che hanno fatto la storia del costume negli ultimi 4-5 secoli. E allora come fare per ammirare da vicino una siffatta meraviglia? Continuate a leggere e lo scoprirete.

Per visitare Montecitorio ed essere ospitati nelle sue ampie sale (compreso il famoso Transatlantico) non bisogna fare altro che recarsi a Roma nella prima domenica del mese (a meno di avvenimenti straordinari) e raggiungere Piazza Montecitorio per mettersi in fila. Per chi non è della zona, consigliamo un percorso piuttosto semplice da seguire:

– Metro A, stazione Spagna
– procedere per via Condotti fino a raggiungere Via del Corso
– procedere su Via del Corso in direzione Piazza Venezia, fino a raggiungere Piazza Colonna
– girare a destra e procedere fino a Palazzo Chigi
– passare davanti al palazzo e poco più avanti ci si troverà di fronte a Montecitorio.

Se siete particolarmente fortunati, non dovrete aspettare molto, prima che arrivi il vostro turno (si accede in gruppi più o meno numerosi) e potrete così godervi la vostra visita guidata.

L’iniziativa va avanti da almeno una quindicina di anni ed ha visto arrivare a Roma centinaia di migliaia di visitatori, pronti a “prendere d’assalto” il Palazzo di Montecitorio per ammirarne la bellezza artistica.

C’è poi una particolare iniziativa che riguarda gli studenti e che mira ad ospitare ragazzi che frequentano la quinta elementare, le scuole medie inferiori e le superiori. Anche qui ci sarà una guida ad illustrare i vari ambienti e le opere d’arte, ed alla fine i ragazzi possono portarsi a casa “materiale didattico ed illustrativo” (sempre secondo il sito ufficiale).

Per concludere, ricordiamo che le visite al Palazzo di Montecitorio sono assolutamente gratuite, il che contribuisce a rendere ancora più appetibile la visita.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>