Coronavirus, come organizzare il tempo in casa

di Valentina Cervelli 0

Come organizzare il tempo in casa durante l’emergenza Coronavirus? L’impossibilità di uscire di casa come si faceva un tempo sta portando diverse fasce della popolazione a provare alti livelli di frustrazione: cercare di dare un senso alle proprie giornate può rivelarsi utile per tutti.

Coronavirus, come organizzare il tempo in casa

Organizzare la giornata per viverla meglio

Il riuscire a organizzare al meglio le giornate consente nel corso di questa pandemia da Coronavirus di far scorrere il tempo in modo più adeguato e meno pesante. Dover rimanere a casa non significa doversi arrendere e passare il tempo senza fare nulla. Distrarsi può rivelarsi una buona arma per sostenere l’animo e il fisico.

Generalizzando un po’ il discorso la prima cosa da fare è stabilire un piano di azione giornaliero: per prima cosa è consigliato alzarsi dal letto, igienizzare la casa o la propria stanza e vestirsi: talvolta basta molto poco per sentirsi psicologicamente meglio. Se amate il make up truccatevi: cosa importa se dovete rimanere in casa? Quando ci si fa “belli” lo si fa per se stessi e per sentirsi bene, non per ricercare approvazione.

Studio e relax per grandi e piccini

Coronavirus, come organizzare il tempo in casa

Se dovete lavorare da casa o studiare, cercate di dedicare a queste attività il tempo necessario, soprattutto nel secondo caso: una volta che la pandemia sarà passata e si potrà nuovamente uscire con più libertà, ci si dovrà far trovare pronti alla ripresa delle attività scolastiche di ogni grado e genere. Questo è valido per i più piccoli tanto che per i più grandi. E consente di occupare, senza pensare al resto, diverse ore della giornata.

Se non si ha necessità di studiare o lavorare, sono diverse le alternative per passare il tempo: si possono colorare madala o fare dei puzzle. I giochi di società e di carte rimangono sempre dei validi esempi di attività che si possono fare al chiuso coinvolgendo diverse generazioni. E se per i più piccoli è bene pianificare oltre a delle attività scolastiche anche molte di svago in base alla loro età (su internet è possibile trovare interi protocolli dedicati, N.d.R.) gli adulti possono impegnarsi nella preparazione di ricette che per mancanza di tempo non si è mai riusciti a affrontare.

Nel corso della giornata è tra l’altro possibile pianificare un’ora o due per fare il “pisolino pomeridiano” che più che per un riposo vero e proprio può funzionare come antistress o per una “lezione” di ballo di gruppo grazie alle live pianificate in rete. La sera? Perfetta per quel film o serie televisiva che si vuole vedere da tanto tempo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>