Cultura o relax? I Nuovi Giovani pensano al benessere

di Francesca Spanò 0

Cultura o relax? I Nuovi Giovani pensano al benessere

Benessere, bellezza, relax. I nuovi Baby Boomers, sembrano attenti solo all’aspetto psico-fisico e molto meno all’arricchimento culturale. Il sondaggio ha riguardato una indagine telefonica, condotta su un campione di mille uomini over 50 ed è stata conclusa nel maggio di quest’anno, in collaborazione con TENA. I risultati non hanno lasciato spazio a dubbi: sembra non esserci spazio per passatempi che non riguardano la cura del corpo, anche se ovviamente questa non è la regola assoluta.

Il termine Baby Boomer, lo ricordiamo deriva da coloro che sono nati tra il 1945 e il 1964 in Nord America nel periodo del boom delle nascite, e la generazione 50+ oggi in quanto a scarso interesse per la cultura combatte contro i giovani per raggiungere il vertice della classifica e non parliamo esclusivamente della lettura di un buon libro. Quasi tutti gli intervistati, infatti, hanno dichiarato di non aver frequentato teatri, mostre, musei e cinema negli ultimi sei mesi. Questo non vuol dire, del resto, che abbiano trascorso il tempo all’interno di una palestra. Se un buon fisico piace a tutti, una fetta delle persone prese a campione, circa 275, non pratica da tempo neppure attività motoria.

Il tempo libero è tutto dedicato alla famiglia e non molti sono riusciti, per questioni di tempo e di soldi, a partire nell’ultimo anno. I Nuovi Giovani che in questi mesi si sono allontanati da casa per piacere, riguardano coloro che preferiscono per il tempo libero delle attività motorie leggere. Viaggiare per scopi culturali, comunque non è un must, a volte c’è solo voglia di cambiare aria per un po’. Questo non comprende, quindi, attività come teatro, cinema e musei, quanto invece centri benessere, massaggi e trattamenti. La Nuova Power Generation, quindi, in buona parte preferisce il dolce far niente e tanto rilassamento, ma non bisogna certo generalizzare. Non si parla ovviamente di un gruppo gigantesco di scansafatiche, tuttavia è certamente vero che al benessere ci si abitua presto e non si ha più voglia poi di affannarsi alla ricerca o alla scoperta di qualcosa che riguarda studio, impegno e parte del proprio prezioso tempo.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>