Come organizzare il beauty case da viaggio

di Mariposa 0

È tempo di organizzare il proprio beauty case. Se viaggiate in aereo, ovviamente tutto deve essere inserito nel bagaglio in una trousse, mentre se avete scelto la macchina, la nave o il treno potreste aver bisogno del classico beauty case, che a noi donne da sempre da un sacco di soddisfazione.

Come organizzare il beauty case da viaggio

Molte persone dovranno fare un po’ di pulizia, eliminando tutti i prodotti vecchi, quasi finiti o aperti da più di 6/12 mesi. Sapete che esistono due scadenze per i cosmetici e le creme: quella sulla confezione che prescinde dall’apertura e quella che invece vale dopo aver aperto il sigillo.

Fate poi molta attenzione alle dimensioni: per viaggiare ci sono i formati mini size, altrimenti puntate sul travaso. È inutile portarsi il flacone maxi di shampoo o bagnoschiuma che, nel migliore dei casi occuperà unicamente spazio e resterà semi vuoto.

Ottimizzate poi lo spazio scegliendo i prodotti fondamentali. Per il trucco avrete bisogno: una base, in estate una BB cream può essere sufficiente, una matita occhi, un rimmel e un paio di ombretti (meglio una palette), un fard, un lipgloss e un rossetto.

Sono poi importanti dei pennelli, dei batuffoli di cotone e uno struccante. Aggiungete poi dei prodotti per l’igiene (shampoo, bagnodoccia, deodorante, dentifricio, spazzolino e filo interdentale e, magari, degli assorbenti). Per il profumo, conviene utilizzare dei campioncini. Possono poi essere molto utili anche delle salviettine igieniche, soprattutto per quelle situazioni in cui non c’è un bidet. Sono poi importanti le protezioni solari (una alta e una media), un doposole e una buona crema idratante.

Photo Credits | Thinkstock

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>