Come pulire i contenitori dell’olio

di Mariposa 0

I contenitori dell’olio, che siano in vetro, in plastica o in latta, sono sempre molti difficili da pulire. È un errore travasare in un contenitore sporco del nuovo olio, potreste modificarne il sapore e le proprietà organolettiche. Non lo fareste mai con il vino, giusto? E allora come si può rimuovere la patina oleosa completamente, soprattutto dove le mani non possono arrivare.

Come pulire i contenitori dell’olio

Non è difficile ci vuole solo un po’ di tempo e di costanza, perché spesso il trattamento va ripetuto diverse volte. Avrete bisogno di tanta acqua calda, quasi bollente, vecchi giornali, detergente al sapone di Marsiglia e chicchi di riso.

La prima cosa da fare è eliminare i residui, sciacquandolo più volte con abbondante acqua. Poi lo riempite nuovamente con acqua bollente e aggiungete del detergente al sapone di Marsiglia e dei chicchi di riso (o di sale grosso). Chiudetelo e lasciatelo riposare per 5 o 6 ore, poi agitatelo molto bene e svuotatelo del liquido. Poi sciacquate molto bene. Se vi passa la mano, potreste anche passare un giornale di carta e poi sciacquare nuovamente. Altrimenti usate degli spazzolini (anche quelli da denti per i colli più piccoli vanno bene).

Un altro metodo e fare una soluzione a base di bicarbonato, limone e acqua. Riempite il recipiente e lo lasciate riposare per qualche ora e poi sciacquate. In alternativa c’è sempre l’aceto che deve essere bollente: può essere usato da solo o con un cucchiaio di bicarbonato. Agitate molto bene la bottiglia e poi svuotatela. Fatto? Sciacquatela molto bene. Prima di utilizzarlo nuovamente per l’olio dovrete lasciarlo asciugare perfettamente, lasciandolo sgocciolare a testa in giù.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>