Come attenuare le rughe del viso

di Francesca Spanò Commenta

Se siete attenti alla vostra linea, desiderate mantenervi giovani e trascorrete molte ore in palestra per rendere il fisico più tonico, non dimenticate di prestare le medesime cure e attenzioni al viso. I muscoli facciali sono ben 91 e con una serie di esercizi mirati si può prolungare la freschezza non soltanto dei tratti del volto, ma anche e soprattutto della delicatissima pelle degli occhi che rischia di riempirsi presto di piccoli segni. Con l’invecchiamento il derma tende a perdere tono e flessibilità e i bulbi oculari sono lo specchio di una vita carica di stress e tensioni. In più, allenare tale parte del corpo fa acquistare un aspetto più giovane e richiede un impegno davanti alla scrivania, in grado di allenare pure il cervello.

Un primo esercizio può essere quello che prevede l’allungamento del collo con la testa ferma e gli occhi ben aperti a guardare in alto. Tenendo la posizione, iniziate poi a osservare in basso. Fate lo stesso movimento verso sinistra e destra e in tutte le direzioni possibili. Eseguite, ancora, delle rotazioni complete prima in una direzione e poi in un’altra. Se rimanete per delle ore davanti al computer ogni giorno, tenete conto del fatto che gli occhi si seccano in quanto si perde lo stimolo a sbattere le ciglia. Per tal motivo, abituatevi a modificare questa tendenza e bevete molta acqua.

Strofinate fortemente i palmi delle mani fino a quando non li sentite caldi e avvicinate le mani al viso rapidamente, senza premere sulle palpebre, per sentire nuova energia e una pelle, a lungo andare, più liscia. Aprite la bocca a forma di “O”, portando la mascella verso il basso lentamente e sentendo l’allungamento delle guance. Con i denti chiusi, tirate indietro i lati della bocca e mantenete la posizione, senza corrugare la pelle intorno agli occhi. Tirate in su gli angoli della bocca e fate un sorriso per cinque volte, poi ripetete l’esercizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>