Come creare una composizione di frutta sintetica

 
Francesca Spanò
13 maggio 2010
Commenta

frutta 300x225 Come creare una composizione di frutta sintetica

La frutta di stagione invoglia non solo a consumare grandi quantità di prodotti freschi e colorati, ma anche a creare delle allegre composizioni da sistemare in cucina o sopra un tavolo, quando arrivano degli ospiti. Dato che, però, la loro durata come anche quella dei fiori è molto limitata nel tempo, si può creare un progetto ben più duraturo con dei prodotti sintetici economici e facilmente reperibili. Non è necessario molto tempo e nessuna esperienza, solo buon gusto e tanta voglia di sbizzarrirsi con gli accostamenti.

materiale occorrente:

  • cesto basso quadrato
  • panetto di oasis grigia
  • frutta sintetica ingambata (con pere, mele, fichi, bacche, more, ghiande e quant’altro riuscite a reperire)
  • foglie secche di quercia
  • erica essiccata
  • zucchette naturali ornamentali
  • pistola per colla a caldo

La prima cosa da fare, come sempre, è quella di sistemare l’oasis nel cesto e di fissarla con la colla a caldo sul fondo, badando bene e inserirla in più zone, per evitare che si stacchi con il tempo. L’ideale sarebbe quello di mantenerla un poco più in alto del contenitore, per dare più imponenza e stabilità alla composizione finale e per poter meglio decorare anche i lati. Si comincia, eventualmente, con le zucchette che vanno inserite in più angoli con le punte convergenti. Intorno si può mettere la frutta più grande e vicino quella più piccola, facendo attenzionead alternare colori e forme. Dall’altro lato, invece, si può sistemare una cascata di sambuco, le more e l’uva che serviranno anche da contrasto con i colori forti del centrotavola. Il contorno va definito in qualche modo: il metodo più semplice, è quello di inserire le foglie di quercia e i ciuffetti di erica. Tuttavia, sarete voi con i vostri gusti ed esigenze a preferire un accessorio piuttosto che un altro, tenendo conto anche del materiale in vostro possesso.

foto di: cornettifruttiefiori

Categorie: Fai Da Te
Tags:
Articoli Correlati
Come conservare la frutta fresca tagliata senza farla annerire

Come conservare la frutta fresca tagliata senza farla annerire

Presentare una bella macedonia o una tagliata di frutta è un’idea fresca e molto colorata. Può la degna conclusione di una cena con amici o semplicemente una merenda light in […]

Come lavare la frutta e la verdura in gravidanza

Come lavare la frutta e la verdura in gravidanza

Una delle ansie principali delle donne in gravidanza è la toxoplasmosi, che si può contrarre consumando verdura o frutta non ben lavata o carne poco cotta. Quest’infezione è causata da un […]

Come scegliere la frutta e la verdura di stagione

Come scegliere la frutta e la verdura di stagione

Comprare frutta e verdura di stagione è molto importante non soltanto per fare in modo che la propria dieta alimentare sia di qualità, ma anche per risparmiare qualche soldino. I […]

Come conservare la frutta sotto spirito

Come conservare la frutta sotto spirito

Oggi parleremo di un metodo di conversazione della frutta molto conosciuto: la conserva sotto spirito; in pratica, in questo sistema, la frutta lasciata intera o spezzettata viene ricoperta di alcool […]

Come fare l’effetto brina sulla frutta

Come fare l’effetto brina sulla frutta

Vi è mai capitato di osservare su frutta e dessert una specie di ghiaccio brinato? Si tratta del cosiddetto effetto brina, un sistema di decorazione alimentare che può essere usato […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento