Come creare orto dell’ultimo minuto ad agosto

di Valentina Cervelli Commenta

Come creare un orto dell’ultimo minuto ad agosto? Se si è in ritardo con le semine ma si vuole tentare di ottenere della verdura da consumare nei tempi successivi sono 3 le piante alle quali puntare: spinaci, ravanello e bietola. Esse sono semplici da coltivare e senza molte pretese.

Bietola

La semina della bietola è possibile da marzo a tutto il mese di agosto ed a livello di risultati si tratta senza dubbio della verdura a foglie in grado di dare maggiori soddisfazione. Bastano infatti 5 giorni per vedere spuntare le piantine dopo la semina e meno di 50 giorni per raccoglierle.

Ravanello

Anch’esso è uno degli ortaggi che crescono con maggiore velocità nell’orto. I periodi di semina vanno da marzo a metà maggio e da metà agosto a metà novembre e nei periodi più freschi è addirittura possibile veder svilupparsi le piantine dal terreno in meno di una settimana. Piccolo consiglio: è sempre meglio diradarli quando hanno messo almeno tre foglie.

Spinaci

Fine agosto è senza dubbio (fino alla fine di ottobre) il periodo migliore per seminare gli spinaci o trapiantarne nell’orto. Bastano un solco profondo un centimetro e mezzo e uno spazio di circa 30 cm tra i semi per ottenere una crescita ottimale delle piante. Nel periodo più freddo la pianta crescerà in circa 10 giorni fuori dal terreno. La raccolta può avvenire entro un mese.

In tutti i casi le innaffiature devono essere costanti ma senza esagerare in modo tale da fornire alle piante dell’orto tutto il necessario per sopravvivere senza per questo “affogarle” o farle soffrire.

Photo Credits | aspen rock / Shutterstock.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>