Come fare yoga in casa

di Francesca Spanò Commenta

E’ una disciplina completa, rilassante e in grado di apportare benefici al fisico. Lo yoga, infatti, allunga i muscoli, allevia lo stress, corregge le posture sbagliate e insegna a respirare meglio, ma i vantaggi non finiscono qui. In questo senso, quindi, se avete provato qualche mese in palestra, ma per motivi personali non riuscite più a frequentare le lezioni, ritagliate per voi qualche oretta e un piccolo angolo della casa e non dimenticate di praticarlo costantemente. In poco tempo vi accorgerete di aver conseguito una nuova consapevolezza del vostro organismo e una più grande capacità di concentrazione. Lo stesso termine deriva da una parola in sanscrito che  significa “unione”, “vincolo” e insegna ad aprire la mente.

Chiaramente imparare ogni esercizio in un centro yoga seguiti da un maestro è l’ideale e sempre consigliabile, ma se vi trovate impossibilitate a iscrivervi, acquistate qualcuno dei dvd a tema e seguite alcuni consigli utili:

  • per imparare la tecnica base dovete comunque farvi indirizzare da un esperto e, quindi, liberatevi almeno per un fine settimana e optate per una full immersion. Per tale disciplina esistono moltissime soluzioni personalizzate e i corsi accelerati di un solo weekend non sono rari, per cui informatevi anche su internet, se ne sono stati organizzati nella costra città.
  • una valida opzione, se potete contare su una minima entrata economica, sarebbe quella di scegliere un istruttore privato, facendolo venire a casa propria due o tre volte a settimana, per impostare il lavoro iniziale e conciliarlo con le proprie esigenze. In questo modo, si potrà pure essere seguite meglio e l’insegnante deciderà il programma più indicato a livello personale. Meglio ancora se ci si mette d’accordo con le proprie amiche e si seguono i corsi tutte insieme.
  • Quando vi sentirete sicure potrete pure continuare da sole, preferendo un angolo del soggiorno o la camera da letto. Stenderete sul pavimento un tappetino ginnico antiscivolo, in modo da poggiare bene mani e piedi senza rischiare infortuni.
  • gli abiti comodi sono indispensabili. Non indossate reggiseno, collane o altri accessori di metallo. Niente scarpe e, se volete, potete acquistare cuscini e blocchi d’appoggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>