Come realizzare i principali nodi del macramè

di Mariposa Commenta

Il macramè è un’arte molto antica, probabilmente di origine araba, ed è una tecnica per tessere i nodi. Attraverso questo lavoro è possibile realizzare merletti intrecciati, alla base di cucini, salviette, tovaglie o qualsiasi oggetto che può essere caratterizzato da questo speciale ornamento. Esistono dei nodi base per le prime lezioni, che permetteranno di prendere confidenza con questo divertente e raffinato hobby.

Da un punto di vista storico, la parola macramè deriva dalla fusione di due parole arabe “mahrana” che significa frangia e “rame” che invece vuol dire nodo, che poi rappresenta il punto cardine di questa tecnica. Secondo alcuni studi potrebbe derivare anche dal turco, “mahrama” (fazzoletto). Per iniziare il macramè bisogna dotarsi dei principali attrezzi da lavoro, che sono i seguenti:

  • Un cuscino o tombolone, rotondo o rettangolare (40cmx20cm): sarà il piano d’appoggio su cui lavorare il filato e fissare, con gli spilli, il vostro decoro.
  • Filato a propria scelta (lana, seta, sintetico, corda ecc). E’ importante che sia ben resistente e soprattutto non troppo sottile (del 12 è perfetto), almeno quando si è agli inizi.
  •  Uncinetti per montare i fili sul portanodi.
  • Spilli con capocchia colorata

Prima di incominciare a elaborare i vostri nodi, dovete scegliere un filo (o due) che avrà il ruolo di portanodi e si tratta del filo su cui vengono fissati i nodi stessi e deve essere ben teso, altrimenti sarà improbabile che riusciate a lavorare con agilità.

Il filo portanodi dovrà essere fissato in orizzontale sul cuscino con due spilli  e rimanere tirato come una corda. Individuate poi i fili annodatori, che invece dovranno essere legati sul portanodi. In che modo? La tecnica più semplice è piegare a metà un filo, far passare il cappio dietro il portanodi e infilarci i due gambi pendenti. Tirate.

Vi conviene bagnarvi un pochino le mani con acqua e amido o passarle nel borotalco per riuscire a lavorare con più abilità il vostro filato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>