Come tingere le sopracciglia fai da te

di Valentina Cervelli Commenta

Come tingere le sopracciglia fai da te? Qualsiasi sia la motivazione che spinga una persona a cercare un tale obiettivo, siano essi peli bianchi o la necessità di renderle impeccabili senza make up, se si usano gli strumenti giusti il ritocco è semplice da condurre per tutti.

E può evitare la necessità di eseguire un vero e proprio tattoo per tenerle in ordine. Partiamo da un presupposto: la tintura può essere un’ottima idea per coloro che hanno le sopracciglia rade e nelle profumerie non è difficile trovare tinte apposite. Ecco quindi che la prima cosa da fare è quella di scegliere il prodotto giusto da utilizzare, a partire dal colore più simile a quello naturale fino alla formulazione della tinta stessa. Non solo: bisogna entrare nell’ottica di utilizzare un prodotto che abbia tutti gli strumenti necessari per ottener un ottimo risultato dato che lo stesso, sarà poi sotto gli occhi di tutti. La precisione è importante.

Mai utilizzare quella per i capelli: le sopracciglia hanno un struttura diversa ed il loro contenuto di ammoniaca potrebbe scatenare delle spiacevoli reazioni allergiche e bruciori.Detto ciò, prima di iniziare con la tintura è consigliato applicare una crema o del burro di cacao per eliminare la tinta eccessiva con facilità dalla pelle. E’ importante seguire le istruzioni date dal prodotto in questione e poi ripulire la parte con del cotone. La durata massima di queste tinture è di circa 3 settimane.

Ed in alternativa si può utilizzare l’henne, avendo cura di comprendere che verso la fine della sua “presenza” potrebbe lasciare il pelo virante sul rossiccio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>