Come avere i capelli sempre a posto

di Valentina Cervelli 0

Come avere i capelli sempre a posto? Essi rappresentano un elemento molto importante del nostro aspetto, uno di quelli su cui spesso (erroneamente) basiamo anche la nostra autostima: scopriamo insieme come gestirli.

Come avere i capelli sempre a posto

La prima cosa da fare è proteggersi dai tre più grandi nemici della nostra capigliatura: smog, vento e stress. Tutto questo può essere fatto partendo dalla scelta di prodotti ed accessori corretti da utilizzare nella vita di ogni giorno. Sembrerà assurdo ma una grande differenza, soprattutto se si è costretti a muoversi in una zona particolarmente inquinata, lo fa indossare o meno un cappello: con questa tipologia di protezione le varie particelle sottili non avranno modo di posarsi sul capo “disturbando” il capello.

E se per combattere lo stress vi è bisogno di un cambio di vita, alcuni effetti possono essere combattuti utilizzando il prodotto giusto. L’atto del lavare i capelli è molto importante: prima di tutto deve esserci un risciacquo che aiuti ad eliminare il sebo e poi deve essere applicato un prodotto adatto alla nostra tipologia di capelli, che non deve risultare troppo aggressivo e che deve essere sparso massaggiando la cute con molta cura. Due lavaggi consecutivi consentiranno di mantenere la chioma più morbida.

Il balsamo deve essere applicato solo da metà lunghezza fino alle punte per evitare che la cute diventi più grassa e se si vuole che la piega si mantenga a lungo  è meglio evitare prodotti da applicare sui capelli bagnati: meglio dare spazio a prodotti che consentano di proteggere i capellli dal colore del phone. E se si ha la possibilità, totale via libera al fai da te: basta un mix di 100 ml di aceto di mele, 100 ml di acqua e 20 gr di bicarbonato di sodio per ottenere dei capelli perfetti ed una cute più curata.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>