Come confessarsi in modo corretto?

di Valentina Cervelli Commenta

Come confessarsi in modo corretto? Ovviamente in questo caso parliamo di un particolare rito della confessione cattolica, ma scorrendo man mano ciò che vi diremo, sarà facile rendersi conto di come molte delle domande che ci si dovrà porre sono utili anche per riuscire a comportarsi bene nella propria vita.

E’ stato Papa Francesco a creare una sorta di vademecum fatto di domande al fine di aiutare i suoi fedeli nell’atto della confessione: è impossibile non sottolineare come alcune possano adattarsi non solo al rito ma alla vita di tutti i giorni grazie alla ricerca di quelle risposte.

Il tutto essenzialmente si basa su un esame di coscienza: e se per ciò che riguarda la divinità le domande si basano principalmente sull’approccio che si ha con la stessa, in un rapporto di dare ed avere e quanto sia equilibrato (è importante chiedersi per confessarsi correttamente se non si pretende troppo dando in cambio poco, N.d.R.) per ciò che riguarda le altre persone, le domande sono quelle che chiunque dovrebbe farsi per vivere in modo psicologicamente ed emotivamente corretto con tutti. Citando testualmente:

  • So perdonare, compatire, aiutare il prossimo?
  • Ho calunniato, rubato, disprezzato i piccoli e gli indifesi?
  • Sono invidioso, collerico, parziale?
  • Ho cura dei poveri e dei malati?
  • Mi vergogno della carne di mio fratello, della mia sorella?
  • Sono onesto e giusto con tutti o alimento la “cultura dello scarto”?
  • Ho istigato altri a fare il male?
  • Osservo la morale coniugale e familiare insegnata dal Vangelo?
  • Come vivo le responsabilità educative verso i figli?
  • Onoro e rispetto i miei genitori?
  • Ho rifiutato la vita appena concepita?
  • Ho spento il dono della vita?
  • Ho aiutato a farlo?
  • Rispetto l’ambiente?

E non manca una fase, secondo il Papa, nel quale è necessario farsi domande su se stessi, su quanto si creda e su come è l’approccio con se stessi: sia in fatto di autostima, sia di comportamenti corretti con se stessi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>