Combattere lo stress

Combattere lo stress

Lo stress può causare una grande varietà di sintomi fisici e mentali. Può causare mal di testa, pressione alta, mal di stomaco, anoressia o bulimia e alterazioni del sistema immunitario. Ma non solo. Esso può anche innescare problemi psicologici come tristezza, pianto improvviso, rabbia, irritabilità e depressione. Ma c’è il rischio anche che favorisca o conduca verso conflitti con gli altri e al ritiro sociale. Fortunatamente ci sono modi per trattare questi sintomi in modo da non mettere in pericolo la vostra vita.

Il solito, più comunemente consigliato, riguarda ciò che si mangia. Seguire una dieta equilibrata che comprende molte verdure e frutta vi fa sentire leggeri, ed avere una buona immagine di sé è già un buon rimedio contro lo stress. Inoltre, facendo un proprio piano di dieta, o magari facendovelo consigliare da un dietologo, si evita il rischio di mangiare troppo o troppo poco. La pianificazione dei pasti sani vi aiuterà a mangiare la giusta quantità di alimenti nutrienti. Questo può anche aiutare a prevenire i disturbi di stomaco. Dopo il salto gli altri consigli.

Read more

Come realizzare una candela con essenze

Come realizzare una candela con essenze Gli oli essenziali hanno moltissime funzioni, ma senz’altro una delle più interessanti è quella di profumare l’ambiente e, per questo motivo, parecchi prodotti acquistabili nei supermercati sono preparati a base di tali composti. Piuttosto che inserirne delle gocce nei brucia odori, può essere divertente realizzare direttamente delle candele che li contengano all’interno, in modo da unire l’utile al dilettevole. Ancora meglio, ci si può sbizzarrire con la fantasia e mettervi addirittura dei prodotti commestibili o che rilasciano degli odori intensi ma non fastidiosi. La difficoltà di tale tipo di progetto è veramente bassa e richiede non più di un’ora di lavorazione. Oggi, ad esempio, ne creeremo una utilizzando dei chicchi di caffè.

Read more

Come antichizzare gli oggetti

Come antichizzare gli oggetti

Avete voglia di circondarvi di oggetti dal sapore antico, ma non siete disposti a spendere tutti i vostri risparmi in un negozio di antiquariato? E allora potreste provare ad antichizzare gli oggetti più moderni, in modo che a prima vista non abbiano nulla da invidiare a quelli che hanno vissuto parecchie primavere.

Guardatevi intorno e scegliete l’oggetto che volete “invecchiare”, seguendo poi le nostre dritte per ottenere il miglior risultato in poco tempo e con una spesa davvero minima.

Gli effetti migliori si ottengono sul legno, creando ad arte piccole screpolature o abrasioni, che doneranno all’oggetto un sapore antico. Per ottenere un buon risultato si utilizzano solitamente dei leggeri abrasivi, da passare in alcune zone “strategiche” del mobile, come ad esempio gli spigoli o l’area nei pressi delle maniglie, quella cioè che riceve i danni maggiori nel corso del tempo.

Read more

Come costruire gli occhiali 3D

Come costruire gli occhiali 3D

Il cinema di ultima generazione sembra diventato ormai tutto basato sul 3D. L’emozione di queste immagini a tre dimensioni è ben diversa da quella che può dare un film normale al cinema, ma non dimentichiamoci che questa stessa emozione la si può avere anche in casa.

Si perché oltre al cinema, negli ultimi tempi sono in vendita anche le televisioni che permettono la visione con le tre dimensioni, dopo essersi premuniti degli appositi occhialini. Ma siccome non sono facili da trovare, e non sono nemmeno economici, possiamo provare a costruirceli in casa. Dopo il salto troverete la procedura per farlo.

Read more

Come posare una moquette

Come posare una moquette Un tempo, con la parola francese “moquette” si intendeva un tappeto intessuto, oggi invece viene applicata a qualunque rivestimento tessile che copre un pavimento. Se ne possono utilizzare due tipi: quella tradizionale è composta da fibre naturali ed è realizzata su un supporto di tela o juta, mentre quella sintetica ha le fibre trapuntate e fissate da schiuma di gomma o plastica.

Read more

Come realizzare candele a strati

Come realizzare candele a strati Per rilassarsi nei freddi pomeriggi invernali o semplicemente per realizzare un progetto con le proprie mani, magari da regalare per una occasione speciale: creare una candela fatta in casa può essere molto divertente e gratificante e, inoltre, una volta accesa, regalerà una atmosfera romantica ad ogni ambiente della casa. Basterà acquistare il materiale occorrente in un negozio di fai da te e avere due ore libere nel corso della giornata. Uno dei primi risultati interessanti, si può ottenere con la preparazione di una candela cosiddetta a strati, cioè divisa in tanti settori di colori diversi o più scuri l’uno dall’altro.

Read more

Come scegliere il pennello giusto

Come scegliere il pennello giusto

Il primo passo da compiere in un’operazione di tinteggiatura o verniciatura è quello della scelta del pennello, di fondamentale importanza se si vuole ottenere un risultato apprezzabile alla fine del lavoro. Ma come districarsi nella vasta offerta che troviamo generalmente in ferramenta o nei negozi di vernici?

Occorre tenere conto di diverse caretteristiche sia per quanto riguarda il materiale del pennello che per quanto riguarda la grandezza, a seconda anche del prodotto che stiamo per utilizzare.

Per prima cosa occorre che il pennello sia di buona qualità, onde evitare di veder vanificato il nostro lavoro a causa di uno strumento poco costoso ma anche poco utile. Assicurarsi quindi che le setole sia fitte, che la ghiera (la parte dove sono attaccate le setole) sia stabile e che l’impugnatura sia ergonomica e perfettamente fissata alla ghiera.

Read more

Come ripulire il microonde dalla plastica bruciata

Come ripulire il microonde dalla plastica bruciata

Quante volte vi sarà capitato di aver messo nel microonde un contenitore di plastica, dimenticandovi che in questo forno la plastica è l’ultimo dei materiali da inserire. Se vi è già capitato lo sapete, ma se un giorno doveste sentire puzza di bruciato e vedere del fumo uscire dal vostro microonde, saprete che si è sciolta della plastica, e toglierla sarà una vera e propria impresa.

Dopo aver provato decine di detergenti per riuscire ad eliminare quel pezzo rigonfio di plastica che si è sciolto e si è appiccicato sulla base del vostro microonde, potreste forse riuscire nel vostro intento con pochi e semplici passi, soprattutto gratis. Dopo il salto vediamo come fare.

Read more

Come fare le maschere di bellezza in casa

Come fare le maschere di bellezza in casa

Le maschere per il viso da realizzare a casa sono semplici e soprattutto composte da ingredienti naturali, facili da reperire nella vostra dispensa, economiche, ma non per questo meno efficaci. Le nonne, d’altra parte, insegnano. Provare per credere.  Ecco alcune  maschere facciali fatte in casa per diversi tipi di pelli cioè pelle grassa, pelle secca e  pelle mista, nonchè alcuni impacchi per ritardare l’invecchiamento della pelle.

Maschera al cetriolo
: Ottenete un impasto mescolando un cetriolo piccolo e una tazza di farina d’avena. Mescolate un cucchiaino di questa pasta con uno yogurt (per pelli grasse) o del latte (per pelli secche) e lasciate riposare per 30 minuti, quindi risciacquate.

Read more

Come preparare una parete alla pittura

Come preparare una parete alla pittura C’è chi pensa che dipingere una parete sia un gioco da ragazzi e allora non si chiede neanche quale sia l’occorrente indispensabile per una perfetta riuscita del lavoro; qualcun altro, invece, crede di non riuscire nell’impresa e deroga ad altri l’ attività. Nessuno dei due tipi di atteggiamento è giusto, perchè seguendo qualche semplice regola, chiunque può rinnovare i muri di casa e scegliere i colori che più gradisce e che meglio si intonano con l’arredamento.

Read more

Come far passare il mal di gola

Come far passare il mal di gola

Il freddo non sembra voler abbandonare l’Italia, e quel mal di gola solito che capita verso gennaio o febbraio non ha intenzione di abbandonarci. A meno che non soffriate di qualche condizione cronica (e a quel punto l’unico parere che può darvi una mano è quello del medico), noi possiamo indicarvi qualche metodo fatto in casa per poter ritornare a respirare e mangiare senza quel terribile fastidio.

Anche se possono sembrare un po’ “rimedi della nonna“, vi possiamo assicurare che sono efficaci.

1. Mantenete pulite le vostre vie respiratorie. Due delle cause più comuni del mal di gola sono il gocciolamento dal naso e la gola secca che capita quando si respira con la bocca aperta. Fermate il flusso con un analgesico decongestionante e vi sveglierete con una sensazione dieci volte migliore di quella che avevate quando siete andati a dormire.

Read more

Come tenere lontane le zanzare con prodotti naturali

Come tenere lontane le zanzare con prodotti naturali

Anche se può sembrare lontana visto il freddo di questi giorni, l’estate si sta avvicinando, e con essa le zanzare. Metodi per tenerle lontane ce ne sono tanti, ma nella maggior parte dei casi si tratta di lozioni chimiche a cui si può essere allergici o si può rimanere intossicati se ci troviamo in una stanza chiusa. Eppure si possono avere a portata di mano molti oli essenziali che funzioneranno anche meglio degli insetticidi. Basta saperli usare.

Il principio base è che più pungente è il profumo che utilizzate, come la citronella, il mirto al limone, geranio, ecc., più esso sarà repellente per le zanzare, ma anche per le mosche. Lo stesso vale per la maggior parte delle zecche nei cani, contro cui funzionano alla grande la menta piperita, l’eucalipto, e gli oli di tè. Altre erbe o oli essenziali consigliati sono il timo, il rosmarino, patchouli e il cedro, i cui odori si possono riprodurre anche attraverso le candele profumate.

Gli svantaggi? A qualcuno questi odori possono non piacere, e per questo c’è una grande varietà di scelta. Ma se volete un repellente per zanzare da applicare sulla pelle in modo lieve, per non dare “fastidio” a chi vi sta intorno, dopo il salto potrete trovare qualche consiglio.

Read more

Come realizzare un cuscino e decorarlo con i bottoni

Come realizzare un cuscino e decorarlo con i bottoni Rimettere a nuovo un vecchio cuscino che si possiede da tanti anni o, addirittura crearlo ex-novo con le proprie mani. Non è affatto difficile reinventare un accessorio che già da solo è in grado di donare colore e carattere all’arredamento di una stanza, l’importante è avere un pò di tempo da dedicare al fai da te e riuscire anche a riutilizzare ciò che già si possiede in casa.

Read more

Come realizzare un mosaico

Come realizzare un mosaico

L’arte del mosaico ha radici lontane nel tempo, ma ancor oggi affascina quanti hanno voglia di creare piccoli capolavori dal sapore antico o pezzi unici da collezionare. Si tratta di una pratica che prevede l’uso di tessere di svariati materiali (ceramica, vetro, conchiglie) messe l’una accanto all’altra per formare determinate figure.

Si può lavorare su un supporto piano (una tavola, una parete, una porta) o si può decidere di rivestire un oggetto, vale a dire un vaso, un piatto, un orologio da parete…

I materiali si possono reperire nei negozi specializzati a prezzi accessibili per tutte le tasche, ma si può anche scegliere di utilizzare ciò che si ha in casa, come cocci di bottiglie colorate e pezzi di vasi rotti. Come procedere?

Read more