Come imparare a camminare sui tacchi alti

di Mariposa 0

Come imparare a camminare sui tacchi alti

Tacchi, gioie e dolori di molte donne. Purtroppo l’accessorio che dà il tocco più importante al vestito è proprio la scarpa e non c’è abito che non sia più elegante con un bel paio di trampoli. Lo sanno bene soprattutto le signore che usano sempre scarpe da ginnastica o bassissime. Ci sono delle occasioni in cui è fondamentale indossarli e saperci camminare.

Il problema dei tacchi, oltre al dolore di piedi, è il portamento. Avere una camminata disinvolta ed elegante non sempre è facilissimo per questo oggi vediamo qualche consiglio per indossarli con disinvoltura.  Prima cosa la postura. Per avere controllo dovete stringere i glutei, avere la schiena dritta e la testa con lo sguardo alto. Evitate di guardarvi i piedi: non aiuta per nulla. Lo so che apparentemente dà sicurezza, ma si rischia di non guardare i veri ostacoli.

Non partite mai da zero. La corsa ai tacchi deve essere un crescendo. Quindi, iniziate con due, poi cinque, otto e dieci centimetri. Conquisterete la vostra altezza, un passo alla volta. Inoltre, quelle con il plateau regalano un paio di centimetri in più senza alcuna fatica, anzi molto comodamente.  Se avete un evento importante, è bene allenarsi a casa. La tecnica del libro sulla testa è davvero perfetta.

Tenete ai piedi, anche se state solo sedute, le vostre scarpe nuove e sentitele vostre. In questo modo prenderanno la forma e vi faranno meno male. Per quanto riguarda la passeggiata, le gambe devono leggermente incrociarsi. E tocca il suolo sempre prima la punta e poi il tacco. Fate poi molta attenzione alla caviglia. Se l’avete sottile o molto fragile, evitate quelle scarpe poco fascianti o aperte dietro, meglio un sandalo o una décolleté.

Infine, qualche consiglio. Mai indossare una scarpa molto stretta senza calze. Potreste ridurre i vostri piedi in uno stato pietoso, poi usate sempre un po’ di borotalco per evitare l’eccesso di sudorazione o dei comodi cuscinetti di silicone per rendere la scarpa più comoda e confortevole. Infine, tenete sempre in macchina un paio di scarpe comode per guidare e soprattutto per aiutare i vostri piedi nei momenti più difficili.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>