Come conservare i peperoni sott’olio

di Daniela Commenta

peperoni sott'olio

Uno dei metodi migliori per conservare i peperoni è metterli sott’olio: otterrete così una conserva molto saporita da usare come antipasto o come contorno per piatti di carne. Per preparare dei buoni peperoni sott’olio dovete utilizzare degli ortaggi freschi e dell’olio extravergine di qualità.

Peperoni sott’olio, la ricetta

Ingredienti: un chilo e mezzo di peperoni rossi e gialli, quattro spicchi d’aglio, qualche foglia di menta, sale e olio extravergine d’oliva

Preparazione

Lavate e asciugate i peperoni e sistemateli su una teglia rivestita di carta da forno e infornateli per trenta minuti a 250°, girandoli ogni tanto. Quando la buccia sarò colorita da tutti e due i lati, toglieteli dal forno e metteteli in un sacchetto trasparente per alimenti e chiudetelo bene; lasciate i peperoni dentro al sacchetto per venti minuti in modo da aumentare l’umidità e rendere più facile la successiva operazione di spellatura degli ortaggi.

Togliete la pelle ai peperoni, i semi e i filamenti interni, dopodiché tagliateli a listarelle. Intanto sterilizzate i vasetti. Una volta compiuta questa operazione, iniziate a invasare i peperoni; all’inizio mettete sul fondo qualche cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, uno spicchio d’aglio tagliato a metà, qualche foglia di menta e un pizzico di sale, dopodiché mettete il primo strato di peperoni. Continuate così fino all’esaurimento degli ingredienti, tenendo conto che gli ortaggi devono essere immersi nell’olio.

Alla fine, chiudete il vasetto ermeticamente e mettetelo a riposare per un paio di settimane in un luogo fresco e asciutto. Volendo si possono insaporire ancora di più i peperoni sott’olio aggiungendo qualche cappero oppure spezie ed erbe aromatiche a piacere.

Per preparare i peperoni sott’olio c’è anche un altro metodo, ovvero quello che prevede, oltre alle verdure, dell’aceto bianco, due o tre foglie di alloro, aglio, basilico, olio e sale. Anche in questo caso lavate e tagliate a listarelle i peperoni. Sistemateli in una casseruola coprendoli con l’aceto, aggiungete sale, pepe e alloro e portate il tutto a ebollizione lasciando bollire per tre minuti. Scolate  e metteteli ad asciugare all’aria coperti con un canovaccio per circa mezza giornata. Quando saranno ben asciutti metteteli nel vaso aggiungendo l’aglio e coprendoli d’olio.

 

Photo Credit | Thinkstock

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>