Come curare l’herpes labiale con metodi naturali

di Daniela 0

Come curare l'herpes labiale con metodi naturali

L’herpes labiale è un disturbo molto frequente e anche molto fastidioso e non tanto per il dolore, dato che consiste solo in un po’ di bruciore, ma per il fatto che è veramente antiestetico: le bollicine e le croste che si formano sulla bocca possono provocare disagi a nell’interazione con le altre persone. Purtroppo non esiste una cura vera e propria per l’herpes labiale, ma ci sono alcuni metodi naturali che possono frenare il decorso della fase acuta.

L’herpes labiale è una malattia causata dal virus Herpes simplex e si presenta con la comparsa di bollicine in alcune parti delle labbra che poi diventeranno delle crosticine; l’arrivo dell’herpes è solitamente annunciato da prurito e bruciore e, generalmente, dura una settimana o dieci giorni, fino alla naturale scomparsa.

L’herpes labiale si contrae generalmente nell’infanzia e poi una volta che il virus ha infettato l’organismo rimane latente fino a quando non si manifesterà spontaneamente a causa di alcuni fattori scatenanti quali stress e affaticamento, stati influenzali, infiammazioni, ciclo mestruale, esposizione prolungata al sole.

Non esiste una vera e propria cura per l’herpes, esso scompare da solo senza rimedi particolari e non è dannoso per le labbra. Pur non potendolo curare del tutto, si può fare qualcosa per farlo scomparire più velocemente; c’è chi preferisce affidarsi alle creme specifiche e chi, invece, predilige i metodi naturali, proprio come quelli che vi stiamo per illustrare.

La prima regola è quella di agire tempestivamente, ovvero quando si inizia a percepire il bruciore che precede l’arrivo dell’herpes. Applicate immediatamente un cubetto di ghiaccio nella parte colpita, lasciandolo premuto a lungo e ripetete l’operazione per quattro o cinque volte. Questo sistema è molto efficace ma a patto di intervenire prima della comparsa delle bollicine.

Altre soluzioni, sempre per fermare il decorso della fase acuta, consistono nell’applicare sulla zona colpita del dentifricio oppure qualche goccia di Tea Tree Oil, un’olio dall’alto potere antisettico e disinfettante.

Molto importante è non schiacciare le bollicine che si sono formate con l’arrivo dell’herpes: il liquido che contengono è molto infettivo e la rottura potrebbe provocare la propagazione del virus in altre zone delle labbra. Altrettanto importante è non toccare altre parti del corpo dopo aver trattato l’herpes: lavatevi bene le mani per non far entrare in contatto il virus con altre zone.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>