Come deumidificare la casa in modo efficace

di Giulia Tarroni Commenta

L’umidità è una delle grandi preoccupazioni che tutti noi abbiamo per la nostra casa: può infatti causare muffe e di conseguenza far insorgere batteri e virus. Ma deumidificare la casa è facile e semplice, e se seguirete alcuni dei nostri consigli vedrete che presto otterrete risultati efficaci.

deumidificare

Per prima cosa ricordatevi di far ventilare la casa aprendo porte e finestre quando c’è una bella giornata di sole: ovviamente desso che inizia la primavera e i primi timidi raggi solari si fanno avanti sarà più semplice dare aria agli ambienti di casa. Se avete una ventola in bagno azionatela mentre fate la doccia: servirà a far muovere l’aria evitando che l’umidità si attacchi alle pareti.

Fate in modo che quando piove, l’acqua non si accumuli lungo il perimetro della casa, modificando magari le grondaie oppure creando degli scoli ad hoc che si possono rivelare utilissimi. Per quel che riguarda l’asciugatura dei panni, in inverno si pone il problema di dove metterli ad asciugare, in quanto non tutti dispongono di una asciugatrice idonea.

Purtroppo asciungandoli in casa i panni sprigioneranno vapore che andrà ad aumentare il grado di umidità della stanza:cercate di stenderli in casa il meno possibile, magari preferendo una stanza idonea, chiusa, che affaccia sull’esterno e che non sia comunicante con le stanze più calde nelle quali trascorrete la maggior parte della giornata. Se stendete i panni in bagno ed avete la ventola, azionatela sempre per il discorso di far girare l’aria umida.

Se poi volete stare dalla parte del sicuro in commercio esistono dei deumidificatori perfetti che possono essere facilmente installati in casa e che permettono di combattere efficacemente il problema dell’umidità!

foto credit Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>