Come diventare infermiere

di Gianni Puglisi 0

Come diventare infermiere

C’era un tempo in cui per diventare infermiere bastava frequentare per due anni la scuola superiore, per poi seguire un corso specifico che immetteva direttamente nella professione.

Da qualche anno a questa parte, invece, le regole del gioco sono cambiate ed è più difficile entrare a far parte della categoria dei paramedici, tanto che in molti si lasciano scoraggiare dal lungo percorso.

Per diventare infermiere, infatti, non basta più la sola passione, ma occorre essere in possesso di determinati titoli, per poter poi essere assunti nelle strutture ospedaliere pubbliche o private. E allora vediamo quali passi bisogna compiere per intraprendere questa affascinante e difficile professione.

Per diventare infermiere occorre essere in possesso di una laurea in Scienze infermieristiche della durata di tre anni. Al termine del corso si entrerà in possesso di un Dottorato, che servirà poi per cominciare a lavorare o come trampolino di lancio per i successivi Masters. Solitamente le Università italiane propongono dei corsi a numero chiuso ed è quindi necessario partecipare ad un test di ammissione.

L’iscrizione al test generalmente si effettua nel mese di giugno, mentre il test è previsto per il mese di settembre, in tempo utile per l’eventuale iscrizione al corso di laurea. Su quali materie bisogna prepararsi? Non ci sono argomenti specifici, bensì temi di cultura generale, che tendono a valutare il grado di preparazione globale del candidato. In ogni caso è opportuno leggere con attenzione il bando e seguire le varie indicazioni.

Una volta superato il test di ammissione, ci si può iscrivere al primo anno del corso di laurea in Scienze infermieristiche e cominciare a scalare la montagna verso il sospirato pezzo di carta.

Per maggiori informazioni sull’argomento vi rimandiamo al sito dell’IPAVSI (Federazione Nazionale Collegi Infermieri), dove troverete tutte le indicazioni utili sulla formazione e tante notizie interessanti sulla professione dell’infermiere.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>