Come diventare pubblicista

di Mariposa 0

Come diventare pubblicista

Diventare giornalista è il sogno di tante persone, che vorrebbero fare della carta stampata la loro professione. L’ammissione all’albo dei professionisti è complessa, soprattutto perché non è semplice ottenere il praticantato. Si può però scegliere un’altra strada, quella del giornalista pubblicista, ovvero colui che – secondo la legge – svolge attività giornalistica non occasionale e retribuita, nonostante faccia altri mestieri. In altre parole, non è il suo primo impiego.

Il mondo dei pubblicisti racchiude tantissime figure professionali: esperti in qualsiasi materia (avvocati, scrittori, professori universitari) che lasciano i loro contributi sui giornali, addetti stampi, pubblicitari o giornalisti che non riescono a ottenere un riconoscimento più ufficiale (e oneroso per le aziende). Come si diventa pubblicisti? Ci vogliono alcuni requisiti fondamentali per iscriversi all’apposito albo.

  • Prima di tutto bisogna dimostrare di aver collaborato per due anni consecutivi con testate registrate al tribunale e aver pubblicato circa settanta articoli. Il numero è calibrato sui quotidiani, ma in caso di testate periodiche o televisive/radiofoniche possono ovviamente essere meno.
  • È fondamentale presentare all’ordine gli articoli firmati e i certificati dei direttori delle pubblicazioni oppure anche un contratto di collaborazione stipulato con la testata. Per gli articoli è sufficiente una fotocopia, ma si deve vedere la tua firma, il nome del giornale e la data di pubblicazione.
  • Bisogna essere in possesso dei requisiti per legge: cittadinanza, assenza di precedenti penali e l’attestazione di versamento della tassa di concessione governativa.  Inoltre, in Comune, potrai ottenere il modulo per l’autocertificazione di residenza, cittadinanza, data di nascita, del titolo di studio. Questa modulistica dovrebbe ormai essere presente anche sul sito dell’ordine.
  • Sono necessarie anche le ricevute di pagamento per i pezzi pubblicati nel corso dei due anni. Se fai la dichiarazione dei redditi, allega anche quella.

Raccolto tutto il materiale sei pronto per andare all’ordine per formulare la tua richiesta: la pratica ha tempi di attesa abbastanza lunghi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>