Come fare gli addominali

di Daniela 1

Come fare gli addominali

Con l’arrivo della stagione estiva l’abbigliamento inevitabilmente cambia: via maglioni e camice in favore di t-shirt e canotte che, però, possono mettere in evidenza qualche difettuccio fisico come, ad esempio un po’ di pancetta o addominali poco scolpiti.

Gli addominali

Questo è il momento giusto per intervenire e provare a migliorare la situazione; un ottimo modo è quello di fare gli addominali, degli esercizi che permettono di tonificare i muscoli dell’addome; attenzione, però: per avere la pancia piatta non serve solo fare gli addominali, bisogna anche seguire un regime dietetico equilibrato ed ipocalorico, altrimenti, allenarsi diventa inutile.

Come fare gli addominali

Soprattutto se non siete allenati, la cosa più importante è quella di eseguire gli esercizi in modo corretto è senza esagerare: non pensate di fare, fin dal primo allenamento, 200 ripetizioni, perché dopo le prime vi sentireste stanchi e non le fareste bene; molto meglio porsi un obiettivo più modesto ma raggiungibile, come tre serie da 15 o 20 ripetizioni.

La respirazione è fondamentale durante gli esercizi addominali: ispirate quando scendete ed buttate fuori l’aria quando salite. Anche la frequenza non deve essere eccessiva: all’inizio basteranno 3 o 4 volte alla settimana poi, se avete voglia, potete provare a farli tutti i giorni.

Gli esercizi per gli addominali

Ecco un esempio di esercizio per gli addominali. Mettetevi a terra supini, con le ginocchia piegate, le mani dietro la testa e i gomiti aperti, senza intrecciare le dita delle mani, in quanto, durante il processo di salita, tendereste a spingere sulla testa. La posizione corretta prevede le mani sulla nuca, leggermente distanziate e senza che esercitino pressioni.

Contraete l’addome e salite verso le ginocchia, tenendo lo sguardo verso l’altro; mantenete questa posizione per qualche secondo, poi scendete lentamente. Ripetete l’esercizio in serie da 15 ripetizioni ricordando di respirare in modo corretto e di tenere il collo disteso.

 


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>