Come essiccare i fiori

di Gianni Puglisi 1

Come essiccare i fiori

In un precedente articolo vi abbiamo suggerito alcune idee per mantenere i fiori recisi il più a lungo possibile nella loro naturale bellezza. Ma se volessimo conservare per sempre il prezioso regalo?

Beh, in questo caso ci torneranno utili le tecniche di essiccazione, in modo che il nostro bouquet ci ricordi quel particolare momento per tutta la vita. Del resto, chi non ha mai provato a conservare qualche petalo di rosa, nascondendolo magari tra le pagine di un diario?

E allora seguiteci nella guida e diventerete dei veri esperti nell’arte dell’essiccazione, per conservare a lungo i vostri ricordi o – perché no? – per regalarvi delle splendide composizioni originali create con le vostre mani.

Prima di tutto occorre ricordare che non tutti i fiori sono adatti per l’essiccazione. Se volete che il risultato sia ottimale, dovete puntare sulle rose, sulla mimosa, sull’alloro, sulla lavanda o comunque su una tipologia di fiore che resiste all’essiccazione senza perdere petali o foglie.

Dopo aver raccolto petali e foglie (nelle ore più calde della giornata, quando l’umidità non rischia di compromettere il nostro lavoro), possiamo passare alla fase di essiccazione. Come fare? Ci sono diverse metodologie in base al tipo di fiore che stiamo trattando.

Alcune specie prediligono l’esposizione in un luogo caldo, asciutto ed arieggiato, mentre altre (come i muschi, le pigne o la lavanda) hanno bisogno di essere collocate su un piano per poter reagire meglio al processo di essiccazione. Quindi procuriamoci dei fogli di giornale o dei cartoni e poi sistemiano i nostri fiori lasciandoli asciugare in tutta tranquillità.

In alcuni casi, poi, i fiori hanno bisogno dell’acqua per essiccare nel migliore dei modi. Potrebbe sembrare un paradosso, ma il rifornimento idrico serve loro per non perdere la brillantezza dei colori.

Infine ci sono delle piante che seccano meglio se collocate a testa in giù e tenute al buio per alcuni giorni, fino a quando non saranno completamente secche e pronte per le nostre composizioni.


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>