Come fare l’acqua profumata

di Gianni Puglisi 0

Come fare l'acqua profumata

L’acqua profumata è un prodotto eccellente per il benessere del corpo. Non serve solo a dare un tocco di fragranza al nostro look, ma a decongestionare la pelle e toglierle eventuali stress, dovuti ad agenti esterni come il freddo, il makeup, l’esposizione eccessiva a sole, vento e smog. Come si realizza? Ecco i nostri consigli.

Potete profumare la vostra acqua con petali di fiori; i più comuni sono le rose e la camomilla, ma ovviamente potete utilizzare quello che desiderate. Cercate una pianta che abbia delle indicazioni terapeutiche.  Quale materiale vi serve?

  • 10 grammi di fiori secchi
  • 5 gocce di olio essenziale (in linea di massima dovrebbe essere il medesimo del fiore che avete selezionato. È preferibile non mischiare troppo gli odori o l’effetto non sarà piacevole
  • 50 ml di acqua distillata

Mettete i fiori nell’acqua e portate l’acqua a ebollizione. Una volta raggiunta la temperatura, spegnete il gas e filtrate l’acqua. Quando l’acqua si è raffreddata potete aggiungere l’olio essenziale. Il liquido deve essere chiuso in un recipiente di vetro (per esempio una bottiglia) e messo a riposare in un luogo buio almeno una notta. Una volta pronto, potete travasarlo in flaconi sempre in vetro.

La vostra acqua deve essere utilizzata in pochissimi giorni, perché non contiene conservanti e potrebbe assumere un cattivo odore con il tempo. Se volete, invece, un prodotto decisamente più duraturo è necessario prevedere una base d’alcol.  Alcune persone utilizzano la vodka classica, che ha una base secca ed è abbastanza inodore. Inoltre, il profumo di questa sostanza viene completamente coperto dall’olio essenziale (semmai mettetene una goccia in più). Altrimenti, potreste utilizzare un conservante idrosolubile, come il Cosgard.

L’acqua profumata è anche un’idea carina per un regalo a un’amica o comunque a una donna. Create delle confezioni simpatiche, magari all’interno di un cestino mettendo anche del sapone e del tonico in coordinato.

 

Photo Credit| ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>