Come fare un bagno rilassante

di Mariposa 0

Come fare un bagno rilassante

Un bel bagno rilassante a fine giornata può davvero ridarci non solo il benessere fisico ma anche quello mentale. Come si può preparare a casa, per avere la sensazione di stare in una vera e propria beauty farm?

Avete bisogno di una serie di strumenti: prima di tutto un termometro per misurare la temperatura dell’acqua che dovrebbe essere di circa 38 gradi, leggermente più alta della temperatura corporea la fine di rilassare la muscolatura. Candele, possibilmente, profumate da distribuire per il bagno, un asciugamano caldo, con cui asciugarsi, ciabattine, uno zerbino poi per il bagno serve del bicarbonato di sodio o dell’amido, dell’olio essenziale (agli agrumi o alla lavanda), e dell’olio di mandorle.

Preparate quindi l’acqua che deve riempire circa i 2/3 della vasca da bagno, poi aggiungete 4/5 cucchiai di amido o di bicarbonato, 30 gocce di olio essenziale e due cucchiai di olio di mandorle. Quest’ultimo se volete potete anche metterlo direttamente su una spugna naturale con cui massaggiarvi la pelle. Prima di entrare in acqua, accendete le candele e magari della musica. Le melodie più appropriate sono quelle classiche o new age.

Per appoggiare la testa potreste anche preparare una specie di salamino di spugna con un asciugamano e tenerlo sul bordo da mettere proprio sotto la cervicale. La durata ideale sono massimo 20 minuti, oltre non è più un bagno rilassante è un’esagerazione. Dovete abbandonare le tensioni, evitate di abbassare troppo la pressione sanguigna. Mentre siete in acqua, infine, non bevete e non mangiate, ma chiudete gli occhi e lasciatevi coccolare.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>