Come fare biscotti senza lievito

di Valentina Cervelli 0

Come fare biscotti senza lievito? Se si ha voglia di dolci e non si ha la possibilità di uscire e acquistare il lievito si può puntare su preparazioni più semplici e nonostante tutto molto buone. Vediamo insieme come regolarci nel caso in cui la voglia di pasticceria ci conquisti in un momento di penuria d’ingredienti.

Come fare biscotti senza lievito

Biscotti al limone senza lievito

A prescindere da quel che si possa pensare fare i biscotti senza lievito non è un’attività impossibile, anzi. Sono moltissime le ricette che consentono di ottenere dei risultati straordinari senza per questo doversi affidare a preparazioni difficilissime. Questa tipologia di dolciume non ha niente da invidiare a biscotti più complessi: esso si adatta perfettamente a essere consumato insieme al tè nel corso del pomeriggio o a colazione con una tazza di latte. Essi sono adatti anche a un consumo slegato da pasti o spuntini se si ha voglia di dolce e non si vuole “sgarrare” troppo rispetto al proprio regime alimentari.

Uno dei punti di forza della ricetta che stiamo per condividere consta nel fatto che tra gli ingredienti vi sia anche il limone.  La mancanza del lievito non è un problema: basterà avere del bicarbonato di sodio in casa: sarà lui a funzionare come agente lievitante coadiuvato da una buona montatura dell’impasto.

Ingredienti biscotti senza lievito

Come fare biscotti senza lievito

  • 190 g di farina
  • 2 limoni
  • 90 g di zucchero
  • 50 g di olio di semi di girasole
  • 1 albume
  • bicarbonato
  • sale
  • zucchero di canna

La prima cosa da fare è prendere una ciotola e inserire al suo interno la buccia di un limone grattugiata, il succo dei due limoni facenti parte della lista degli ingredienti, lo zucchero semolato, l’albume e l’olio.  Al fine di ottenere un composto omogeneo che possa aiutare a ottenere dei biscotti fragranti e morbidi vi è bisogno di montare il tutto per bene con la frusta per qualche minuto. Lo stesso infatti deve incorporare più aria possibile. In un altro contenitore bisogna poi setacciare la farina aggiungendo una punta di cucchiaio di bicarbonato e una volta completata questa azione unire la farina al composto già montato.

Una volta che tutti gli ingredienti saranno stati lavorati insieme si otterrà un impasto simile alla pasta frolla. Per cuocere i biscotti è consigliato creare delle palline della grandezza di una noce da apporre all’interno di una teglia ricoperta con la carta forno. Attenzione, è importante lasciare una certa distanza tra le “gocce” d’impasto al fine di evitare che si uniscano in un unico grande biscotto. Prima d’infornare a 180 gradi per 15 minuti è necessario ricoprire le palline d’impasto con lo zucchero di canna.  Una volta cotti potranno essere mangiati una volta raffreddatisi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>