Come fare il calendario dell’Avvento

di Marco Commenta

 

Con l’avvicinarsi del Natale, un po’ tutti rispolveriamo le vecchie tradizioni come fare l’albero o il presepe; tra queste c’è anche il famoso calendario dell’Avvento, un’usanza un tempo molto popolare. Certo, è un po’ passata di moda, ma ora sembra stia ritornando in voga. Trattandosi di un’opera che di solito i bambini fanno a scuola, è piuttosto semplice da realizzare, ma può piacere anche agli adulti.

Il calendario dell’Avvento è un calendario che serve per fare il conto alla rovescia dei giorni che mancano a Natale. Nella chiesa cristiana, i calendari dell’Avvento sono usati per contrassegnare il periodo di preparazione nell’attesa della celebrazione della nascita di Gesù, anche se oggi è utilizzato anche da persone che non sono molto credenti. Esistono diverse varianti del calendario come quello a forma di albero o quello americano a forma di calza di Natale, mentre alcuni lo fanno più complicato come un rompicapo. Noi invece in questa sede ci occuperemo del calendario classico e più semplice, lasciando alla vostra fantasia il modo di personalizzarlo.

Calendario dell’avvento, materiale occorrente

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno sarà un cartone dai bordi non troppo alti (come quello per le pizze) o un foglio di cartoncino abbastanza grande da poterci incollare sopra 25 scatole di fiammiferi affiancate (5×5) o altre scatolette simili, 25 piccole scatole, colla, forbici, porporina, pennarelli colorati, colori acrilici o tempere, stickers natalizi (e qualunque altra cosa possa servirvi per le decorazioni), dolci o altri regalini da mettere all’interno di ciascuna scatolina. Vediamo dunque come fare il calendario dell’Avvento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>