Come fare il gelato alla stracciatella

di Daniela 0

Come fare il gelato alla stracciatella

Il gelato alla stracciatella è uno dei gusti più amati: è goloso grazie alla presenza delle scaglie di cioccolato e allo stesso tempo fresco e cremoso grazie alla panna. Fare il gelato alla stracciatella in casa è molto semplice, in pratica si tratta di preparare un gelato alla panna e poi aggiungere del cioccolato: scopriamo la ricetta.

Gelato alla stracciatella, la ricetta con la gelatiera

Ingredienti: 250 ml di panna da montare, 250 ml di latte, 100 g. di zucchero, 70 g. di cioccolato fondente, un quarto di una bustina di vanillina.

Preparazione

Unite, all’interno del frullatore il latte, la panna, lo zucchero e un po’ di vanillina, dopodiché frullate il tutto per far amalgamare bene tutti gli ingredienti e far montare un po’ la panna. Trasferite il composto in frigo per farlo raffreddare e nel frattempo ricavate delle scaglie dal cioccolato, magari aiutandovi con un grattugia.

Trasferite il composto a base di panna e latte nella gelatiera e dopo qualche minuto dall’inizio del processo, unite le scaglie di cioccolato e continuate a far lavorare la gelatiera fino a far solidificare bene il composto; mettetelo a riposare in freezer per almeno tre ore prima di servire il vostro gelato alla stracciatella.

Gelato alla stracciatella, la ricetta senza la gelatiera

Chi non ha in casa la gelatiera può preparare lo stesso un buonissimo gelato alla stracciatella, l’unico inconveniente è il tempo: servono circa cinque ore.

Ingredienti: 400 ml di latte, 200 ml di panna da montare, 100 g. di zucchero, 100 g. di cioccolato fondente, un po’ di vanillina.

Preparazione

Come per il procedimento previsto per chi ha la gelatiera, versate tutti gli ingredienti all’interno di un frullatore, dopodiché frullate per amalgamare bene; lasciate riposare in frigo e, intanto, sbriciolate il cioccolato.

Versate il composto all’interno di un contenitore che avevate precedentemente raffreddato in freezer per alcune ore e poi rimettetelo di nuovo all’interno del congelatore; mescolate il gelato ogni mezz’ora per le prime due ore di riposo e una volta per le successive tre ore, oppure frullatelo a bassa velocità. Dopo le prime due ore potete unire il cioccolato in scaglie; prima di servire lasciate il gelato fuori dal frigo per qualche minuto e, infine, presentatelo all’interno di una bella coppetta.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>