Come fare le olive in salamoia

di Mariposa 0

Le olive in salamoia sono uno spuntino gustosissimo da mettere in tavola. Sono un ottimo accompagnamento per gli aperitivi e per gli antipasti. Come si cucinano? In realtà sono volete acquistarle già pronte, potete tranquillamente farle in casa perché si preparano facilmente, anche se poi hanno bisogno di tempi abbastanza lunghi per macerare. Le olive possono essere di varietà diversa, ciò che conta è che siano mature al punto giusto.

Come fare le olive in salamoia

Come fare le olive in salamoia

Ingredienti

  • Olive
  • Sale grosso
  • Limone
  • alloro

Per preparare le olive in salamoia, bisogna riporre le olive in un vaso di terracotta, coprirle d’acqua e falle riposare per un mese, il tempo necessario a eliminare il sapore amaro, ricordando di cambiare l’acqua ogni giorno. Ovviamente prima di metterle ammollo, conviene lavarle molto bene per eliminare eventuali pesticidi e togliere l’eventuale picciolo. Non siete obbligati, ma si presentano meglio.

Come serve per la salamoia? Fate bollire l’acqua necessaria a coprire le olive con 100 grammi di sale per ogni chilo di olive. È una dose un po’ industriale. Comunque considerate che se avete deciso di farne solo ½ chilo vi serviranno 50 grammi di sale. Una volta fredda, aggiungete qualche foglia di alloro e di limone.

Mettete le olive in un vasetto, ricopritele con la salamoia e lasciatele maturare per 4 mesi. Potete lasciare i vasi in una dispensa o anche in cantina, in un luogo fresco, ma ovviamente non gelido. C’è poi una raccomandazione da seguire per la conservazione e il botulino: sterilizzare i vasetti di vetro prima di utilizzarli.

Photo Credits | Thinkstock

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>