Come fare la pizza di Pasqua

di Gianni Puglisi 0

Come fare la pizza di Pasqua

Mancano ormai solo tre settimane alla Pasqua ed è ora di cominciare a spulciare qualche ricetta per la preparazione di dolci tipici di tale festività. La scelta è piuttosto ampia e varia da regione a regione, con tradizioni spesso diverse solo per qualche ingrediente particolare. Prendiamo la cosiddetta pizza di Pasqua (o torta pasquale) ad esempio, tipica dell’Italia centrale eppure diversa a seconda che si prepari in Umbria, nel Lazio o in Abruzzo.

Di seguito vi proponiamo la ricetta “classica” della pizza di Pasqua, scusandoci anticipatamente con gli abitanti di questa o quell’altra regione che magari prediligono un ingrediente o l’altro nella preparazione. Pronti per sapere come fare la pizza di Pasqua?

Come fare la pizza di Pasqua

Per prima cosa procuriamoci tutti gli ingredienti, vale a dire:

  • 400 grammi di farina
  • 250 grammi di zucchero
  • 250 grammi di latte
  • 50 grammi di burro
  • 3 uova + un albume
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito

Sciogliamo il burro a bagnomaria affinché diventi liquido e si amalgami meglio con gli altri ingredienti. Sbattiamo le tre uova, aggiungendo una puntina di sale, ed uniamo la farina, il burro, la scorza grattugiata di un limone, l’olio, il vino ed il latte. A questo punto amalgamiamo bene il tutto fino a formare un impasto morbido che si stacchi facilmente dai bordi della terrina. Quando l’impasto avrà raggiunto la consistenza desiderata, aggiungiamo la bustina di lievito e continuiamo ad amalgamare.

Ora imburriamo una teglia abbastanza capiente e versiamovi dentro l’impasto, infornando poi il tutto a 180°C. Trascorsi i 45 minuti necessari per la cottura, la vostra pizza di Pasqua dovrebbe essere pronta (meglio comunque “bucarla” con uno stuzzicadenti per verificare che l’interno sia realmente cotto). Ora non resta che spennellare la torta di Pasqua con l’albume, lasciarla raffreddare e poi servirla a fette.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>