Come fare un saggio breve

di Gianni Puglisi 0

Come fare un saggio breve

Manca poco agli esami di maturità 2014. Saper scrivere un saggio breve  può essere fondamentale per superare la prima prova senza pensieri. Ma come si fa? Ecco qualche consiglio per affrontare il ripasso finale con tranquillità, focalizzando sulle cose davvero importanti.

La prima cosa da sapere è che la formula del saggio breve non è la soluzione a tutti i vostri problemi. La tipologia B del tema, infatti, prevede capacità di sintesi, di analisi, ma anche ipertestuali, nel senso di saper creare dei collegamenti, per usare in termine in voga, dei link. Come si affronta la prova?

  • Leggere con attenzione tutto il materiale fornito.
  • Sottolineate o schematizzate i concetti più importanti.
  • Fate una scaletta degli argomenti che volete trattare, mettendoli in ordine logico e temporale. Dovete guidare il lettore in modo lineare attraverso il vostro ragionamento, che deve basarsi però sui dati presenti nel materiale che vi è stato fornito dalla commissione.
  • Selezionate un target. Chiedetevi a chi state parlando e perché?
  • Scrivete il saggio, seguendo la scaletta. Fate attenzione ai paragrafi (soprattutto introduzione, corpo centrale e conclusione).
  • Rileggete il testo correggendo l’ortografia, la sintassi ed eventualmente tutte le potenziali ripetizioni. Usate sinonimi, tutte le volte che ne avete l’occasione. Non devono esserci errori grammaticali. Fate in modo che le frasi siano semplici e i paragrafi non troppo lunghi. La leggibilità è uno degli aspetti più importanti.
  • Copiate il testo sul foglio protocollo e rileggetelo ancora una volta prima di consegnarlo.

Infine, dovreste mettere un titolo. Vi verrà istintivo farlo alla fine. In realtà se partite dal titolo sarà più facile non andare fuori tema.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>