Come marinare la carne

di Gianni Puglisi 0

Come marinare la carne

In estate cosa c’è di meglio che fare una bella grigliata all’aperto con gli amici? Uno dei segreti per la riuscita della grigliata è preparare la carne nel modo giusto, ossia marinarla prima di cuocerla. Nel passato la marinatura serviva a conservare la carne più a lungo per la composizione acida della marinatura ritardava la proliferazione dei batteri oggi, invece, serve essenzialmente a insaporire la carne e a renderla più morbida.


Nel processo di marinatura della carne per prima cosa bisogna togliere il grasso in eccesso, dopodiché è necessario che la carne sia tutta della stessa pezzatura in modo che la marinatura impregni la carne nello stesso modo.  I tagli di carne più adatti per essere marinati sono quelli poco grassi e lievemente duri, come le bistecche di controfiletto, la fesa, le costine di maiale, ma anche il pollame e la selvaggina.

Esistono diverse ricette di marinate ma in tutte sono presenti la componente acida, data da succo di limone, vino, birra o aceto, la componente grassa, data da olio, burro o latte, e la componente aromatica, ovvero dalle spezie e dalle erbe da cucina che daranno sapore alla carne.

In un contenitore abbastanza grande versate la marinatura, dopodiché immergeteci la carne e riponete il tutto in frigo per circa trenta minuti se la carne è sottile, o per quattro ore se si tratta di tagli grossi. Quando vorrete cuocere la carne che avete marinato, ricordate di lasciarla per qualche minuto a temperatura ambiente prima di metterla sul fuoco.

Ad esempio, per le carni rosse, quelle generalmente più usate per il barbecue, la marinata pefetta è quella con il vino rosso; unite 120 ml di vino rosso, due cucchiai di aceto balsamico, tre teste di aglio schiacciate e tre cucchiaini di timo. Unite il tutto in un contenitore, mescolate bene e poi immergetevi la carne.

 

Link utili:

Come fare una grigliata

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>