Come fare se WhatsApp non funziona bene

di Valentina Cervelli 0

Come fare se WhatsApp non funziona bene? Questa applicazione di messaggistica, legata a Facebook e parte del network di Mark Zuckerberg, è senza ombra di dubbio il servizio di messaggistica più utilizzato a livello globale. Come regolarsi se questo non funziona?

Come fare se WhatsApp non funziona bene

Cosa fare se WhatsApp non funziona

WhatsApp è apprezzato per la gratuità dei messaggi e delle chiamate che è possibile eseguire a prescindere dal tipo di connessione utilizzata. Quando il servizio ha dei malfunzionamenti o dei problemi a livello nazionale e globale, gli utenti si trovano a dover affrontare una mancanza che pur sembrando irrisoria dimostra di essere importante.  Come regolarsi?

La prima cosa da fare è ovviamente verificare che il problema non dipenda dalla connessione usata per il servizio: nel caso la stessa non sia sufficiente per utilizzare WhatsApp si deve per forza di cose trovare un’alternativa per continuare ad utilizzare il servizio.  Se al contrario la connessione funziona e consente di gestire le app dello smartphone in modo corretto, diventa necessario scoprire se il malfunzionamento è legato o meno al server dell’applicazione.

Alternative a WhatsApp

Come fare se WhatsApp non funziona bene

È importante, se non si vogliono utilizzare i messaggi tradizionali per comunicare, ricordare che Viber e Telegram sono delle ottime alternative a WhatsApp quando la stessa è down o si sperimentano difficoltà nell’utilizzo.

Prima però di cambiare servizio di messaggistica è importante anche verificare se si tratti di un problema di SIM o scorretto numero telefonico registrato o addirittura se il proprio dispositivo, con il susseguirsi degli aggiornamenti non sia diventato obsoleto e quindi l’applicazione giri a fatica. Un tentativo che deve essere fatto quando tutto sembra funzionare tranne WhatsApp stesso e non vi sono down di server è quello di disinstallare e reinstallare l’applicazione.

Detto ciò, se ci si trova in una situazione nella quale il servizio langue e si ha bisogno di inviare messaggi, nel caso si voglia comunicare con un’interfaccia chat, Messenger di Facebook può essere considerata una buona alternativa, soprattutto per i messaggi vocali a patto che si abbiano ovviamente i contatti necessari al suo interno. Il classico messaggio, spesso ora contenuto in misure notevoli all’interno dei piani tariffari, rimane senza dubbio la soluzione più semplice.

In alternativa, soprattutto se è una questione di server dell’applicazione stessa, la soluzione migliore è anche la più semplice: attendere che il malfunzionamento venga risolto ed adattarsi, in particolare nel caso in cui non si vogliono scaricare applicazioni che si useranno una volta sola e poi verranno dimenticate.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>