Come guadagnare soldi viaggiando

di Valentina Cervelli 0

Come guadagnare soldi viaggiando?  Se si ha bisogno di recuperare qualche cosa o meglio risparmiare su spese ed affini, è possibile attraverso alcuni accorgimenti riuscire nel raggiungere tale obiettivo senza troppi sforzi: vediamo come.

Come guadagnare soldi viaggiando

Fare fruttare casa ed auto per guadagnare soldi viaggiando

Se si vuole guadagnare qualcosa di extra, o risparmiare mentre si sta viaggiando, sfruttare la propria casa e anche la propria auto può rivelarsi una soluzione praticabile soprattutto perché sono molte, grazie ai corrispondenti servizi o applicazioni, le opportunità che si hanno di ammortizzare specifici costi. La propria abitazione e vettura ne sono un esempio palese visto che è possibile affittarli entrambi mentre si è in vacanza. Ecco che mettendo a disposizione la propria abitazione si possono guadagnare dei soldi e lo stesso è possibile farlo con le auto: è facilmente immaginabile la comodità per un’eventuale famiglia di turisti ed il guadagno per chi affitta entrambe le cose.

Attenzione, si tratta di qualcosa che è possibile fare sfruttando i portali che si occupano di ciò (esempio migliore AirBnb, N.d.R) e tutti quei siti di car sharing per privati: anche nel caso in cui il guadagno sia basso per via di spese legate allo sfruttamento di tali realtà, rimane pur sempre un guadagno.

Vendere le proprie foto o monetizzare blog per guadagnare viaggiando

Come guadagnare soldi viaggiando

Questo tipo di guadagnare viaggiando è più di concetto ed artistico rispetto al primo e sottintende capacità di creare contenuti e gestire internet in modo ottimale. E’ infatti possibile guadagnare vendendo le proprie foto e tenendo un blog nel quale inserire annunci pubblicitari.  Quest’ultima opzione va detto non è semplicissima da applicare ma, nel caso in cui ci si riesca a muovere bene ed ad attirare l’attenzione con web content interessante, consente di mettere da parte anche guadagni di grande entità.

Vendere le proprie foto è forse più facile: non bisogna dimenticare che molti interlocutori del mondo della stampa, del giornalismo e non solo utilizzano servizi come Shutterstock o Adobe Stock per acquistare foto da riutilizzare per i loro progetti. Sebbene parte dei guadagni in questo caso saranno assorbiti dall’agenzia stessa, se si è dei bravi fotografi e si ha la capacità di caricare nei database foto ben fatte e attraenti si riuscirà a mettere da parte una discreta somma di denaro.

In conclusione, che si decida di affittare la propria casa o la propria auto o si opti per esprimere la propria arte, risparmiare o guadagnare qualcosina mentre si sta viaggiando è possibile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>