Come invitare a cena una donna a San Valentino

di Mariposa 0

Invitare una ragazza a cena fuori per San Valentino, se la storia non è consolidata o se la conosce da poco potrebbe essere un gesto impegnativo. Insomma, vi state sbilanciando e potrebbe essere una sorta di prova del nove: lei ci sta veramente o si sta solo divertendo, lei vuole le stesse cose vostre, lei vi vede con gli occhi dell’amore o con quelli dell’amico? Non fatevi prendere dall’ansia: una cena fuori è una cena fuori, non è una proposta di matrimonio e nella vita bisogna anche un pochino rischiare.

Come invitare a cena una donna a San Valentino

Chiedersi perché si vuole uscire con lei

La prima cosa è infatti cercare di capire se siete attratti, se vi interessa o se volete una storia. Se è una cosa passeggera e soprattutto se sapete che dall’altra parte c’è più interesse che da parte vostra, evitate la serata di San Valentino. Inutile illuderla, no?

Prima di invitarla fuori, sondate il terreno

Magari è già impegnata, magari è via per lavoro. Conviene sempre avere idea reale della situazione, anche perché il no potrebbe arrivare non per colpa sua. A quel punto, l’ideale potrebbe essere: “Peccato, ti avrei voluto invitare fuori il 14 febbraio?”. Osservate la reazione e magari organizzate in un’altra data. Sarà lo stesso.

Come chiederlo?

Non siate troppo diretti, cercate una scusa. Si inizia chiacchierando del più e del meno e poi si cerca un aggancio. Esempio: che ne dici di andare al cinema sabato sera? Oppure ti va di sperimentare quel ristorante carino vicino all’ufficio? Rivelate che sabato è San Valentino solo alla fine.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>