Come lavare il cane in casa

di Valentina Cervelli 0

Come lavare il cane in casa? Non sempre si ha il tempo o si posseggono le risorse per portare il proprio animale dal tolettatore per un lavaggio completo: in quel caso si deve imparare a fare da soli. Vediamo insieme come raggiungere questo obiettivo.

Come lavare il cane in casa

Occuparsi del pelo del cane

Prima di tutto, se non si vogliono avere problemi nel lavare il proprio cane è necessario occuparsi del suo pelo: è importante accertarsi che non vi siano nodi o fili di erba al suo interno (questo se il canide in questione corre per giardini o prati, N.d.R.) Bisogna quindi munirsi di spazzola e cardatore al fine di ripulire con cura lo stesso eliminando quello morto che automaticamente si staccherà e che sarà possibile raccogliere ed eliminare.

Shampoo e detergenti adatti

Una volta sistemato il pelo bisogna passare all’atto stesso del lavaggio pensando a ciò che più si adatta alla pelle del proprio cane. Non usare il proprio bagnoschiuma: quasi mai il suo ph è adatto a quello del proprio animale. E’ consigliabile sempre utilizzare detergenti, più o meno schiumosi che siano stati pensati appositamente per i cani.

Lavaggio e asciugatura

Non è importante il luogo dove il cane verrà lavato: quel che è necessario è che l’acqua sia alla temperatura giusta e che il pelo venga pulito in modo adeguato. L’animale dovrà essere asciugato con cura, anche con l’ausilio del phone in modo tale da non porlo alla mercé degli elementi e di possibili spifferi che potrebbero dare vita a raffreddamenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>