Come mantenere stabile una relazione il più a lungo possibile

di Gianni Puglisi 0

Come mantenere stabile una relazione il più a lungo possibile

Sia che voi siete degli irriducibili romantici, di quelli che credono che l’amore possa durare per sempre e che l’anima gemella si incontri una sola volta nella vita, sia che la vita vi ha insegnato ad essere disillusi e razionali, di certo di può fare molto per tenere in piedi una relazione il più a lungo possibile. Tutti del resto sono più felici quando stanno insieme ad una persona, anche perchè secondo gli esperti, tutto ciò sarebbe spiegabile con un aumento dei livelli di serotonina, un neurotrasmettitore ad effetto calmante. L’unione diventa stabile, quando gli ormoni si stabilizzano. Ecco come fare a provare a mantenere saldo il proprio rapporto di coppia:

  • chiacchierate con persone anziane che hanno avuto storie molto lunghe e cercate di carpirne esperienze positive e negative e fatele vostre, modificandole e adeguandole alle vostre esigenze.
  • divertitevi insieme, ridete spesso per sdrammatizzare ogni problema e ridurre lo stress.
  • non dimenticatevi del vostro partner a causa del troppo lavoro. Ritagliate ampi spazi per stare insieme.
  • come ogni buona relazione, anche quella d’amore ha bisogno di amicizia. Ascoltate e chiedete consigli al partner e, soprattutto, siate spontanei e non vergognatevi se, ad esempio, avete voglia di regalargli un fiore.
  • abituatevi al compromesso, perchè non potrete fare sempre di testa vostra.
  • tentate sempre di appianare le discussioni prima di andare a letto, per non rovinare anche la giornata successiva.
  • cercate di sorprendere il partner anche quando il legame dura da tempo e tentate, così, di sconfiggere la noia.
  • comprate dei regali che possano tenere vivo nel partner il ricordo della vostra relazione.
  • cucinate l’uno per l’altro, a seconda degli impegni.
  • si dice che i fiori australiani possano essere d’aiuto nelle relazioni amorose.
  • siate romantici e non disdegnate di portare la colazione a letto.
  • coccolatevi come ragazzini, organizzate gite ed escursioni particolari e concedetevi giornate all’aria aperta, dopo una lunga settimana di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>