Come preparare i cornetti

di Valentina Cervelli 0

Come preparare i cornetti? Parliamo di un prodotto da forno molto amato in tutte le parti del globo: dolci o salati, imparare a prepararli in casa può rappresentare davvero una svolta nella vita di coloro che hanno voglia di consumarli e non vogliono dipendere da orari per il loro acquisto.

Come preparare i cornetti

Ingredienti per preparare i cornetti

Di solito i cornetti vengono mangiati a colazione e il loro nome è ovviamente legato alla loro forma a “corna“: c’è chi parla storicamente di mezzaluna, dato che in francese “croissant” può essere tradotto come crescente. Quel che è certo è che la storia d’amore degli italiani con questo prodotto è nata nel 1600 e da quel momento non è mai finita.

Non è poi troppo difficile preparare questa prelibatezza, sebbene ci voglia un po’ di attenzione in particolare nella fase della lievitazione. Ecco quali sono gli ingredienti necessari alla preparazione.

  • 400 g Farina 00
  • 100 g Farina Manitoba
  • 250 g acqua a temperatura ambiente
  • 50 g panna fresca liquida a temperatura ambiente
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 60 g zucchero
  • 12 g sale
  • 300 g burro morbido
  • 2 tuorli e latte qb (per spennellare)

Come preparare i cornetti

Come preparare i cornetti

Come già anticipato preparare i cornetti può rivelarsi una operazione molto semplice, a patto che si abbiano gli ingredienti giusti e la giusta strumentazione. E’ quindi necessario recuperare una planetaria munita di gancio nella quale versare prima di tutto la farina 00 e la manitoba, il lievito di birra fresco sbriciolato e l’acqua e far partire tutto a bassa velocità: una volta che gli ingredienti risulteranno amalgamati si potrà passare a una velocità media. Nel momento in cui l’impasto risulterà morbido ed elastico si potrà aggiungere la panna, il sale e lo zucchero. Anche in questo caso bisogna ripartire dalla bassa velocità per poi tornare a quella media. Il tutto dovrà essere lavorato per circa 8 minuti, sufficienti a ottenere un impasto morbido, setoso e ovviamente elastico.

Spenta la planetaria si potrà prelevare l’impasto con una spatola e modellarlo con le mani fino ad ottenere una palla liscia da inserire in una ciotola ricoprendola con della pellicola alimentare per farla lievitare per circa due ore  in forno spento con luce accesa per circa 2 ore o una notte in frigorifero.

Finita la lievitazione si lavora l’impasto con il mattarello formando un rettangolo, si prende il burro e lo si spolverizza con poca farina. Dopo aver steso anche il burro lo si pone al centro dell’impasto procedendo con il ripiego dei lembi verso il centro. Ricoperto di pellicola alimentare l’impasto deve riposare in frigo per 15 minuti per poi essere steso ancora col mattarello. Si ripiegano ancora i lembi a formare dei rettangoli per far riposare il tutto almeno per mezzora. E’ importante ripetere questo passaggio per 3 volte alla fine dei quali far riposare il panetto ottenuto per due ore.

A questo punto si stende un rettangolo dai quali ottenerne più piccoli da rotolare su se stessi per ottenere i cornetti, spennellati con tuorlo e latte, che dovranno cuocere in forno ventilato per 25 minuti a 200 gradi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>