Come igienizzare i giocattoli

di Valentina Cervelli 0

Come igienizzare i giocattoli dei bambini? Soprattutto in un periodo come quello caratterizzato dalla pandemia di coronavirus, la necessità di mantenere tutto pulito e disinfettato si è fatta molto più pressante. Ancor di più se si tratta di accessori o oggettistica legata ai più piccoli. Vediamo insieme come fare.

Come igienizzare i giocattoli

Pulire i giocattoli di stoffa

Igienizzare i giocattoli dei bambini significa agire per proteggere la loro salute, eliminando i residui di sporco ed eventuali patogeni che potrebbero annidarsi sulla loro superficie, anche nel caso in cui venissero usati solo all’interno di una abitazione. Pulire i giocattoli di stoffa, ad esempio, può essere molto semplice o più complesso a seconda della tipologia di sporco da prendere in considerazione: e per l’uso che i bambini ne fanno, talvolta portandoli a letto con loro, è importante che la pulizia sia effettiva e approfondita.

Se i giocattoli sono solamente impolverati, basta spazzolarli e inserirli all’interno di un sacchetto di plastica e farli “riposare” per una notte in congelatore al fine di uccidere tutti gli acari. In caso contrario si può procedere con un lavaggio a secco perfetto sia per bambole di pezza che peluche. Si deve prendere l’oggetto di interesse e inserirlo all’interno di un sacchetto di plastica al quale deve essere aggiunto un cucchiaino di bicarbonato, uno di sale e 10-15 gocce di tea-tree oil. Dopodiché si deve chiudere il tutto e scuotere con energia per poi lasciar riposare tutto per circa 3 ore. Passato questo tempo si deve prendere l’oggetto e spazzolarlo per eliminare i residui di bicarbonato e sale. Ovviamente, nel caso vi fossero delle macchie, è possibile lavare il pupazzo all’interno della lavatrice inserendolo in un sacchetto di stoffa e aggiungendo del bicarbonato ai detersivi.

Pulire i giocattoli di plastica

Come igienizzare i giocattoli

I giocattoli di plastica, dal punto di vista delle formulazioni, sono più semplici da lavare e disinfettare: l’approccio alla loro pulizia cambia solo in base alla differente grandezza: giocattoli piccoli senza adesivi o batterie possono essere inseriti in lavastoviglie, mentre giochi più grandi posso lavati con un soluzione di acqua e aceto o acqua calda e detersivo, fruttando un panno in microfibra e aiutandosi con uno spazzolino per raggiungere gli anfratti più nascosti.

Per disinfettare i giocattoli con batterie si può utilizzare una soluzione di acqua calda e detersivo: è importante ricordarsi di rimuovere le batterie prima di igienizzare, utilizzando una spugna inumidita o un panno. Se si vuole essere sicuri di aver pulito adeguatamente si può igienizzare ancora con una soluzione di acqua e aceto. Allo stesso modo possono essere disinfettati quelli di legno mentre per i giocattoli di gomma si deve agire a seconda della loro resistenza e quindi inserirli in lavastoviglie o pulirli con del sapone di Marsiglia diluito con acqua.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>