Come preparare da mangiare per un diabetico

di Gianni Puglisi 0

Come preparare da mangiare per un diabetico

Uno degli aspetti più brutti del diabete è il dover stare molto attenti a ciò che si mangia. Se siete voi diabetici, sicuramente il medico vi avrà istruito a dovere, ma se non siete malati, e dovete preparare da mangiare per una persona che soffre di diabete, di certo non sarà una passeggiata scegliere il menu.

Partiamo col dire che i diabetici non hanno bisogno di mangiare cibi speciali, come ad esempio accade per i celiaci che non possono mangiare glutine. Il trucco è fornire pasti sani e bilanciati, che ogni individuo, con o senza diabete, dovrebbe seguire. Si tratta solo di avere moderazione e stare attenti a ciò che si mangia. Ecco alcuni suggerimenti su come preparare pasti sani ed equilibrati per una persona affetta da diabete.

Cosa includere: Nel pasto possono esserci alimenti ricchi di carboidrati. Eliminarli completamente è sbagliato, mentre è più corretti inserire riso, patate e pane integrale, ovviamente in quantità limitate. Questi alimenti sono più lenti da digerire e possono aiutare a controllare i livelli di zucchero. Evitare i cibi con carboidrati semplici come caramelle e bibite. Utilizzare olio sano, fatto con grassi insaturi che aiutano con la gestione del colesterolo nel sangue. Gli esempi più comuni sono l’olio di oliva e olio di canola. Inoltre non devono mancare le verdure. Gli alimenti vegetali hanno un alto valore nutritivo e possono essere preparate in molti modi diversi, per variare il menu. Stesso discorso per la frutta, che può fornire quella quantità di zuccheri che ad un diabetico non nuocciono, in modo anche da sostituire il dessert.

Cosa eliminare: ridurre la quantità di carni rosse ed in generale i grassi. La carne rossa è una fonte di grassi saturi, che non sono buoni per i diabetici. Al posto della carni rosse, sostituirle con il tofu, pesce, frutti di mare e carni magre. E’ importante anche regolare una ricetta in maniera adeguata. Ad esempio se volete preparare una torta, ridurre la quantità di zucchero, mentre per quanto riguarda i dolci, non vanno eliminati del tutto, ma vanno consumati con moderazione, in piccole porzioni e con quantità basse di zuccheri.

Per ogni dubbio, meglio consultare un dietologo o un nutrizionista, specialmente se il diabetico fa parte della famiglia e vi troverete spesso a dover cucinare per lui.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>