Come prevenire le zampe di gallina

di Gianni Puglisi 0

Come prevenire le zampe di gallina

La pelle è liscia come un petalo di rosa, eppure intorno agli occhi c’è un affollamento di rughe, le tradizionali zampe di gallina. Questi segni si sviluppano per diverse ragioni, tra cui l’età e l’espressione (sapete che si ride non solo con la bocca ma anche con gli occhi). Com’è possibile prevenire o attenuare questo piccolo inestetismo cutaneo? La prima cosa dare è evitare di strizzare troppo gli occhi.

Ci sono persone che passano la vita così, magari perché non vogliono mettersi gli occhiali da sole o da vista. Ecco non commettete questo errore.  La zona cutanea inoltre rispetta tutte le regole tradizionali: bisogna idratarla, magari utilizzando dei sieri specifici, fate assorbire la crema massaggiandola delicatamente, bevete molta acqua e favorite crema a base di retinoidi e alfa idrossiacidi.

È poi importante evitare di prendere troppo sole in faccia, perché questa zona è particolarmente sensibile ai raggi e un’esposizione prolungata aumenta la diffusione. Inoltre, se proprio non riuscite a smettere, almeno riducete le sigarette. Prima di tutto perché contengono sostanze cancerogene e perché poi il fumo favorisce “lo strizzamento” di cui sopra. È consigliabile, inoltre, evitare l’esposizione a monitor e schermi, quali i pc. Il motivo è il medesimo. Se per lavoro non potete farne a meno, utilizzate almeno degli occhiali riposanti ed evitate le lenti a contatto.

Si può fare uno scrub? Per levigare la pelle spesso si utilizza questo trattamento. La pelle della zona occhi è molto più sottile, quindi se volete provare lo scrub deve essere leggerissimo. Si chiama infatti microdermoabrasione, perché utilizza saponi o creme con dentro delle sfere piccolissime, che non irritano la cute e soprattutto non creano fastidiosi arrossamenti.  Fa molto bene alla pelle un piccolo massaggio per riattivare il microcircolo.  Come si fa cercate di  stendere la zona con movimenti leggeri che partano dall’interno occhio e arrivano fin su le tempie.

 

Photo Credit | ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>