Come pulire il divano

di Valentina Cervelli Commenta

Come pulire il divano? Che si parli di eseguire la manutenzione del divano in pelle o di un due posti in tessuto, il task non è così complicato come possa sembrare: esistono molte metodologie, alcune semplici, altre più complesse, che possono rivelarsi perfette da applicare a seconda dei casi.

Prendiamo ad esempio il divano in pelle la cui pulizia sembra teoricamente essere la più difficile: in realtà lo strumento migliore e più semplice per eseguire questa azione sono l’acqua e sapone di Marsiglia. Una soluzione questa che consente di ottenere ottimi risultati ed al contempo non disperare in caso di piccoli errori. Non temete di dover far tutto da soli: le parti sfoderabili di un divano possono essere portate in lavanderia: per quelle che non lo sono ci si può passare una spugna con sopra del sapone, una con dell’acqua per risciacquare ed in caso di macchie più ostiche dei detergenti specifici o nel caso del divano in pelle un mix di acqua ed ammoniaca da risciacquare con attenzione. In questo caso è particolarmente consigliato far asciugare il complemento d’arredo aprendo le finestre e facendo prendere letteralmente “aria” al divano.

Quel che è importante ricordare, quando si pensa a come pulire il divano, è che bisogna agire nell’immediato sulla macchia e poi con calma sulla superficie generale e di fare maggiore attenzione con quelle colorazioni di divano che potrebbero rivelare eventuali macchie in modo più diretto come i divani di pelle bianca. E’ ottimale, prima di approcciare eventuali macchie, prendersi del tempo per passare l’aspirapolvere ed eliminare molliche, terra ed impurità di sorta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>