Come rimanere incinta

di Gianni Puglisi 0

Come rimanere incinta

Per alcune donne rimanere incinte non è un problema da poco; quella che sembra la cosa più naturale del mondo per alcune coppie non è così semplice. La fertilità varia da donna a donna: alcune hanno più facilità a concepire rispetto ad altre; a ciò vanno aggiunti alcuni comportamenti che potrebbero ritardare il concepimento; scopriamo, quindi, quali sono questi fattori e come rimanere incinta.

Per prima cosa è bene sapere che il nemico numero uno del concepimento è lo stress; per rimanere incinta bisogna essere il quanto più tranquille possibile, il che è più facile a dirsi che a farsi; così come l’ansia e la paura di non rimanere incinta può rappresentare un ostacolo al concepimento: la parola d’ordine è rilassarsi senza farsi prendere dall’ansia e dal timore di non riuscirci.

Altrettanto importante è scoprire la propria data di ovulazione, che generalmente avviene circa al 14esimo giorno dopo l’inizio delle mestruazioni: questo è il periodo durante il quale si è più fertili e, quindi, si hanno più possibilità di rimanere incinta.

Per conoscere il giorno dell’ovulazione si può misurare la temperatura corporea durante tutto il ciclo in quanto nei giorni successivi all’ovulazione la temperatura sale. Se temete di non riconoscere il periodo fertile misurando la temperatura corporea, potete usare degli appositi test di ovulazione che si trovano in farmacia: hanno un’affidabilità abbastanza elevata e permettono di individuare il giorno dell’ovulazione con due giorni d’anticipo.

L’uso della pillola anticoncezionale influisce sulle possibilità di rimanere incinta, se l’avete usata a lungo e fino a pochi mesi prima dei tentativi di rimanere incinta è normale non riuscirci: sospendere la pillola non provoca una ripresa immediata dell’ovulazione.

Mangiate sano: una corretta alimentazione favorisce la fertilità; ricordate di evitare troppi caffè, alcolici, eccessi di zucchero e non seguite diete ipocaloriche; inoltre, sappiate che anche il fumo è uno dei principali nemici del concepimento.

Se assumete dei farmaci particolari chiedete consiglio al medico: ce ne sono alcuni che inibiscono il concepimento. Infine, può essere utile sapere che i periodi dell’anno più favorevoli per rimanere incinta sono l’autunno e l’inizio dell’inverno, in quanto gli spermatozoi sono più attivi; bene anche la primavera e la fine dell’autunno perché in questi periodi l’uomo produce più spermatozoi.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>