Come scegliere la cornice giusta

di Valentina Cervelli Commenta

Fotografie, diplomi, quadri: come scegliere la cornice giusta? Quella che sembra una delle decisioni più semplici da prendere è nella realtà una di quelle che statisticamente porta i negozi specializzati ad essere pieni di persone che non sanno cosa fare.

come scegliere cornice giusta

E da un certo punto di vista è una cosa comprensibile: quando si ha la necessità di proteggere fotografie e “fogli speciali” dall’usura del tempo e dalla polvere, si è obbligati ad affidarsi a queste tipologie di gadget. Essi di diverso spessore, tipo e materiale rischiano davvero di far impazzire chi li sta cercando, in particolare se tra i fattori da tenere in considerazione vi è anche l’arredamento nella propria casa.

Quando si parla di cornici infatti non si parla solo di quelle che possono essere individualmente poste sul proprio comodino, a prescindere dal materiale usato, perché dedicate ad una sola fotografia: se ne potrebbe avere bisogno per un quadro e la questione in tal caso cambierebbe in moto diametrale.

Come regolarsi nello scegliere la cornice

La prima cosa da fare, se è una cornice che deve essere utilizzata per arredare un muro, è tenere da conto dell’ambiente generale: sarà importante sceglierne una che si adatti allo stesso. In caso di mobili in legno una cornice in legno con vetro protettivo se è necessaria per una o più foto sarà la scelta migliore. Se lo stile è minimal, industriale o moderno si dovrebbe poter puntare su materiali alternativi.

Nel caso dei quadri il discorso si fa leggermente più complesso: se si vuole infatti apporre la cornice ad una tela è bene affidarsi a personale esperto in tal senso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>