Come arredare le pareti della camera da letto

di Valentina Cervelli 0

Come arredare le pareti della camera da letto? Spesso si tende a considerare questa particolare azione come irrilevante, non pensando che in realtà anche una modifica impercettibile alle stesse possa cambiare la percezione che si ha della stanza. Vediamo come regolarci.

Come arredare le pareti della camera da letto

Tinta a piacere ma con intelligenza

La prima parte dell’arredamento di una stanza si basa essenzialmente sul colore delle sue pareti. Per ciò che concerne la camera da letto è necessario essere intelligenti nella scelta. Questo perché per quanto la tinta sia giusto sceglierla secondo il proprio gusto, allo stesso tempo è bene sceglierla di tonalità riposanti. Puntare sul chiaro rappresenta sempre la scelta migliore. In caso si voglia qualcosa di più acceso o scuro è bene tenere conto che potrebbe rivelarsi stancante sul lungo periodo e che una forte illuminazione naturale della stanza dovrebbe rappresentare una delle principali caratteristiche della stessa in tal caso: non bisogna dimenticare che si tratta di un luogo dove rilassarsi.

Via libera a stickers e quadri

La parete non deve assolutamente rimanere completamente spoglia. Si può puntare sui classici quadri, secondo il proprio gusto, ovviamente, o farsi dare una mano dagli stickers: essi con la loro semplicità di utilizzo e di apposizione al muro possono aiutare a personale in modo semplice ed intuitivo le parte, donando loro spesso molta eleganza ed un aspetto molto ordinato. Si può puntare sul tono su tono, sul contrasto senza preoccuparsi eccessivamente delle misure: tutto è legato al tema che si vuole seguire. Basta davvero poco per ottenere dei risultati ottimali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>